sabato 22 aprile 2017

Review of the Week #181 Rapture - Lauren Kate

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Spero vada tutto bene! Stamattina mia cugina è partita e ho potuto guardare finalmente iZombie!
Questa settimana ho saltato un po' di serie tv, quindi in questi giorni dovrò recuperarle ù.ù E ce la farò! Ammetto di essere un po' fissata xD Avevo un foglio in cui scrivevo giornalmente le serie da guardare e scaricare e è andato perso, non si sa come nè perchè, ma a casa non c'è più, quindi oggi me lo rifarò xD Dopo questa confessione, la finisco e vi lascio al post :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Rapture di Lauren Kate





Titolo Rapture
Autore Lauren Kate
Prezzo € 16,00
Dati 2017; 438 p. , Brossura
Editore Rizzoli
Traduzione M. C. Scotto di Santillo, M. Proietti
ISBN 9788817093958
Luce e il suo grande amore, l’angelo caduto Daniel, sono a un passo dalla salvezza. O dall’abisso. Tutto dipende da Lucifero, che vuole cancellare la storia e riscriverla per avere il mondo in pugno. Un modo per impedirglielo ci sarebbe: occorre riunire tre reliquie che si trovano a Venezia, Vienna e Avignone. In questa strenua impresa Luce e Daniel non sono soli. Al loro fianco hanno gli amici di sempre, gli angeli Roland, Cam, Gabbe, Arianne, oltre ai Nephilim, nati dall’unione di un angelo e un mortale. C’è poi la sfida dell’amore, e in quella anche gli amici più cari non possono niente. Il sentimento assoluto che lega Luce e Daniel ha attraversato il tempo, ma è ancora avvolto in troppi misteri. E non si può amare fino in fondo senza conoscersi davvero.



La mia recensione:
Luce e Daniel sono ancora insieme. Dopo il viaggio attraverso gli Annunziatori, Luce capisce chi è, cosa hanno dovuto passare per tutti i secoli, ma non sa dove tutto è cominciato. E' a conoscenza di una sola cosa, questa è la sua ultima possibilità per vivere finalmente la sua storia con Daniel.
Ho cominciato questa serie molti anni fa, ma era arrivato il momento di terminarla, no? Mi è sempre piaciuta abbastanza, quindi la curiosità c'era!
Il libro comincia subito raccontandoci ciò che è accaduto, subito dopo il terzo libro, non ci sono stacchi. Finalmente, Luce ha una consapevolezza, sa cosa lei e, soprattutto, Daniel ha dovuto affrontare per tutti gli anni da cui dura la loro maledizione.
Questa volta, infatti, è diversa; è l'ultima vita di Luce, l'ultima per provare a prendersi la sua felicità con Daniel. Una felicità bramata, sudata, che non sarà affatto semplice da raggiungere. Dovranno far fronte a tanto: viaggi, dolori, sofferenze, morti, per qualcosa che forse non riusciranno a raggiungere.
L'autrice, nel raccontarci ciò, non ha cambiato il suo stile lo troviamo esattamente come lo abbiamo lasciato, e a me non dispiace perchè è semplice e scorrevole, adatto al tipo di storia. 
Ritroviamo tutti i personaggi che avevamo conosciuto. Oltre ai due protagonisti c'è Cam (molto meno presente), Gabe, Roland, ecc che non vengono approfonditi, ma ci vengono fatti conoscere quel tanto di cui abbiamo bisogno.
Inoltre, la storia viene popolata da molti altri personaggi, funzionali. Credo sia sempre difficile dare una degna chiusura a una serie, una serie che ha appassionato tanti giovani, ed ero un po' timorosa per questo, infatti. Devo ammettere, però, che ci sia un finale degno, fatto di tanta azione, avversità e ostacoli da superare; sia in campo fisico che emotivo; lezioni da imparare, cose e persone da dover salutare per sempre in un modo o in un altro; romanticismo al punto giusto, lealtà. 
Credo abbiate capito che la storia non è affatto vuota. Troveremo le riposte che volevamo dal primo libro, scopriremo dove tutto è iniziato. 
Ci sarà il lieto fine? Questo lo lascio scoprire a voi.
Concludo col consigliarvi questa lettura perchè è un buon libro finale che avrei amato leggendolo qualche anno fa, ma che non mi è affatto dispiaciuto!


La mia votazione: 
 Interessante!




Benissimo! Anche per questa recensione è tutto :3 So di non aver scritto moltissimo nemmeno su questa storia, però va benissimo lo stesso! Penso di avervi fatto più o meno capire il senso, le mie sensazioni e i miei pensieri al riguardo! Ovvio che, odiando gli spoiler, cerco sempre di non farne all'interno delle mie recensioni e, ammetto, di riuscirci! Forse sbaglio, perchè dovrei approfondire le cose, ma sono fatta così, che posso farci? Quindi, vi chiedo, voi avete letto questo libro? Vi potrebbe piacere o non vi approccerete mai alla serie? Se vi va, fatemelo sapere con un commentino :3 Buon sabato!
Ika.

giovedì 20 aprile 2017

30 Beauty Questions Tag!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io non al meglio, ma va bene così! Stamattina niente serie per me ç_ç Però ho fatto un giro con mia cugina che domani riparte, quindi va benissimo così!
Dato che oggi è giornata Free nel mio blog, ho deciso di proporvi un tag carino e diverso da ciò che siete abituati a vedere qui nel mio angolino! Spero vi piaccia o vi faccia un po' di compagnia! L'ho visto nel blog Bosco dei Sogni Fantastici e lo trovate cliccando su questo LINK. Forse non c'entra niente o quasi con me, ma sembrava carino! Iniziamo? :)



1. Qual è stato il tuo primo prodotto make-up?
Credo fossero quei trucchi che si trovavano nel giornalini come il Cioè! Se parliamo di acquisto in negozio, forse un lucidalabbra glitterato!

2. Qual è il tuo mascara ideale? Ne hai trovato uno che soddisfa le tue aspettative?
Ovvio che il migliore rimane quello nero, eppure ogni tanto mi piace sperimentare con quelli colorati, soprattutto sul blu/verde!

3. Il tuo fondotinta che tipo di coprenza deve avere?
Per farvi capire il mio grado di esperienza con queste cose, non ho mai avuto un fondotinta, ma devo rimediare! Essendo molto molto chiara, ho sempre paura di sbagliare e di fare un mascherone, quindi cerco qualcuno molto più esperto di me per poterlo finalmente acquistare xD

4. Brand High End preferito?
Brand High Cost? Non so se sia questo il senso xD Comunque, non ne ho mai provati, quindi non saprei!


5. Qual è il brand cosmetico che hai sempre voluto provare e non hai ancora provato?
OPI, ma per gli smalti!

6. Brand Low cost preferito?
Essence su tutte!


7. Indossi le ciglia finte?
Mai provato, però mi piacerebbe anche perchè non ho ciglia molto folte, ahimè!


8. Qual è il prodotto cosmetico/beauty con il quale non esci mai di casa senza averlo indossato?
Nessuno, anche perchè più di 300 giorni l'anno non mi trucco xD

9. Qual è il prodotto beauty che ami di più?
Assolutamente gli smalti!


10. Quanto spesso acquisti prodotti il make-up? Acquisti un po’ alla volta o tutto insieme?
Acquisto solo quando mi serve qualcosa, quindi dipende se un po' alla volta o tutto insieme!

11. Hai un budget o spendi in libertà?
Ho un budget, sempre!

12. Utilizzi i buoni sconto o i coupon quanto acquisti il make-up?
Se li ho, perchè no? Una volta ricordo di aver preso almeno 5 smalti con i coupon!


13. Qual è il tipo di prodotto che acquisti maggiormente? 
Sinceramente non c'è un prodotto... ultimamente mi stanno piacendo molto le matite occhi colorate, ma forse sono più i mascara!


14. C’è un brand che proprio non sopporti?
No, anche perchè non ne ho provati tantissimi...


15. Cerchi di evitare prodotti che contengono parabeni e solfati?
Non essendo proprio esperta non so bene neanche cosa andare a cercare, ma se so che un prodotto fa male, cerco di evitarlo!


16. Qual è il tuo posto preferito per acquistare il make-up?
Io odio i negozi in cui le commesse ti stanno addosso, quindi, tra i vari, mi piacciono molto gli stand Essence!


17. Ami provare nuovi prodotti skincare o ti affidi alla solita routine?
Entrambe le cose ^_^


18. Marca preferita per i prodotti corpo?
Bottega verde!

19. Se potessi acquistare da un unico brand, quale sarebbe?
Mmh, bella domanda. Credo si tratterebbe di Essence o Kiko!


20. Qual è secondo te il brand che ha il packaging migliore?
Le cose della Pupa mi piacciono molto, però non c'è un brand in assoluto, anche perchè dipende un po' anche dalle collezioni!


21. Qual è la celebrity che secondo te ha il make-up più curato?
In genere mi piace moltissimo come truccano Kristen Stewart durante gli eventi!


22. Fai parte di qualche community online?
Nope.

23. Beauty Gurus preferite?
Ne seguo troppe su youtube! Anche se non le guardo per i make up, ma più per la loro parte "umana". Chi fa dei make up splendidi è, per esempio, La Cindina, ma ecco, non mi sognerei minimamente di avvicinarmi ai suoi risultati!


24. Ti piacciono i prodotti versatili come ad esempio le tinte adatte alle labbra e alle guance?
Credo sia un'idea carina, ma non ho mai provato!


25. Come te la cavi con l’applicazione del make-up?
Male xD Non sono molto brava xD


26. Usi il primer per il trucco occhi?
Mai usato xD


27. Quanti sono i prodotti per capelli che usi giornalmente?
So che sono pessima, ma giornalmente proprio niente >.<


28. Cosa applichi prima il correttore o il fondotinta?
Correttore!


29. Hai mai preso in considerazione il fatto di frequentare un corso make-up?
Di make up assolutamente no! Non penso di avere il talento adatto!


30. Cosa ami del make-up?
Sentirmi meglio e poter sperimentare con i colori!



Con le domande ho finito! Spero tanto che, seppur diverso dal solito, questo post vi abbia fatto un po' di compagnia o vi sia piaciuto! Magari non è tra le vostre passioni, come non è tra le mie in assoluto, però mi sembrava carino spaziare e cambiare un po' con i post! Ogni tanto ci vuole e, siccome le mie passioni e le cose che mi piacciono sono variegate, non ci saranno solo post di libri e lo sapete benissimo perchè faccio sempre così xD Quindi, dopo aver ripetuto le stesse cose per dieci volte, aspetto i vostri commenti! Ovviamente, se vorrete rispondere, a me non potrebbe che farmi piacere! Ci sentiamo domani, altrimenti! Buona serata!
Ika.

Wish Books #184

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Ieri, come già detto, è stato il mio compleanno e l'ho passato con alcune delle persone con cui mi sento più legata in assoluto! :D
Cosa dirvi? Mi sono divertita e ho mangiato tantissimo! Ma non mi interessa, sapete? Il compleanno viene una volta l'anno, per cui va benissimo così! Mi spiace solo che la torta non sia venuta buonissima, ma non si può avere tutto ù.ù Stamattina doppia serie, Pretty Little Liars e Riverdale, due tra le mie preferite! :D Ora vi lascio al post :3


Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.







Titolo Il club dei ricordi perduti
Autore Ann Hood
Prezzo € 6,90
Dati 2015; 348 p. , Brossura
Editore TEA
Traduzione F. Frulla
ISBN 9788850239443
Senza nessuno cui dedicarle, le parole sono vuote e inutili. Come vuota e inutile è ormai la vita di Mary Baxter, una brillante giornalista che ha visto il filo della sua esistenza spezzarsi un maledetto giorno di primavera. Tuttavia, con un matrimonio sull'orlo del fallimento e un lavoro che ha perso ogni significato, Mary sorprende per prima se stessa quando decide di seguire l'unico consiglio che le ha dato la madre per superare il dolore: iscriversi a un corso di lavoro a maglia. Scettica ma allo stesso tempo incuriosita, Mary inizia quindi a frequentare la merceria di Alice - una premurosa e saggia vecchietta - dove cinque donne si ritrovano ogni mercoledì sera per creare sciarpe, maglioni, cappellini e calzini. Così, col passare delle settimane, si instaura un profondo rapporto di intimità e amicizia tra Mary e le componenti del "club", che durante le sedute le raccontano il proprio passato. Come Scarlet, che ha deciso di aprire una panetteria dopo aver perso l'amore; o Beth, madre di quattro figli, che si porta dietro un grande rimpianto; e poi Lulu, Ellen, Harriet, ognuna con la sua storia e i suoi segreti, le gioie e le delusioni, i successi e i fallimenti... E saranno proprio quelle donne e la serenità trasmessa dal lavoro a maglia ad aiutare Mary a capire che è sempre possibile uscire dal guscio in cui ci rinchiudiamo, per aprirci di nuovo alla vita e all'amore.




Titolo Festa di nozze
Autore Maggie Shipstead
Prezzo € 9,00 
Dati 2014; 367 p. , Brossura
Editore BEAT
Traduzione L. Olivieri
ISBN 9788865592113
A Waskeke, un'isola del New England, in cima a una collinetta erbosa, spicca una casa alta e stretta, la cui facciata semplice, rivestita di assi grigie, parla di agi e sobrietà, di benessere e riserbo. È la casa di Winn van Meter da vent'anni, da quando Livia, la sua secondogenita, era ancora in fasce e, per venti estati, il tempo e l'abitudine l'hanno trasformata in un sacro monolite sopra il quale il cielo estivo continua a fare capriole. In quella casa si sta per svolgere la festa di matrimonio di Daphne, la primogenita di Winn e Biddy. Tra le sue mura, con disappunto di Winn, è tutto un viavai di damigelle e di altre vestali del sacro fuoco delle nozze. Biddy, la moglie di Winn, bada ossessivamente ai preparativi. Livia, shorts azzurri e gambe magre, si aggira come sempre accompagnata da una ventata d'aria di mare. Daphne, come al solito, nasconde i suoi moti interiori dietro uno specchio fumoso di dolcezza e serenità. Sta per sposare Greyson. Un'ottima scelta, agli occhi di Winn, poiché Greyson è sempre affabile ed è già avviato sulla strada per guadagnare una fortuna. Winn, insomma, dovrebbe essere felice. Ma c'è qualcosa che l'angustia, qualcosa che gli dice che quella festa di nozze può anche trasformarsi in un infido percorso a ostacoli disseminato di occasioni di dire o fare qualcosa di sbagliato. Sarà forse la sicura presenza alla cerimonia di Jack Fenn e di sua moglie Fee, ex fiamma di Winn?




Titolo My Name Is Rapunzel
Autore K. C. Hilton
Prezzo € 11,03
Dati 22 novembre 2013; 312 pp.; Copertina flessibile
Editore CreateSpace Independent Publishing Platform
ISBN 978-1492863007
La mia storia è stata raccontata ancora e ancora, e le ho sentite tutte. Ad eccezione dei miei capelli, ho riconosciuto a malapena le vicende. Versioni confuse, inventate per far divertire e ridere i bambini... Ma loro non riderebbero se conoscessero la vera storia. Non è colpa loro. Loro non sanno la verità. Nessuno la sa. Il mio nome è Rapunzel. Vi dirò la mia storia. Vi dirò la verità.



Ecco qui le tre proposte di questa settimana! Come sempre, quando sono i libri sono diversi tra di loro nel genere o nella trama, sono contenta perchè significa che probabilmente riuscirò ad accontentare più persone ù.ù So che non è così, forse, ma lasciatemelo credere xD Cosa mi dite di questi libri? Vi interessano? Li conoscevate? Mi farebbe piacere conoscere la vostra opinione, sia se non li conoscevate, sia se li avete già letti e amati/odiati! Insomma, vorrei sapere il vostro pensiero in generale su queste storie! Per cui, aspetto i vostri commenti, se vorrete lasciarne! Altrimenti ci sentiamo domani! :3 Buona serata!
Ika.

mercoledì 19 aprile 2017

Novità in libreria e non! #159

Buon pomeriggio e buon compleanno a me! Ieri ho fatto la torta ed ecco, è venuta male ç_ç Però mi spiace buttarla per farne un'altra, quindi spero proprio che non sia così male >.< Cosa posso farci? Ci ho messo tanto amore e tanta voglia di farla carina e, invece no! Quando devo fare qualcosa per qualcuno che sia al di fuori di casa, non viene mai come vorrei :( Vorrei fare bella figura e invece niente, purtroppo! Comunque speriamo bene! Come passerete voi la giornata? Io penso a casa >.< Vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.





GARZANTI
Titolo Eppure cadiamo felici 
Autore Enrico Galian
Prezzo   Euro 16,40
Dati 18 aprile 2017; 300 pp.
Il suo nome esprime allegria, invece agli occhi degli altri Gioia non potrebbe essere più diversa. A 17 anni nasconde la sua bellezza sotto vestiti ingombranti e a scuola si sente un’estranea. A lei non interessano le mode e le feste. Ha invece una passione speciale di cui non ha mai parlato con nessuno: collezionare parole intraducibili di tutte le lingue del mondo. Fino a quando una notte, in fuga dall’ennesima lite dei suoi genitori, incontra un ragazzo che dice di chiamarsi Lo. A mano a mano che i due chiacchierano, Gioia per la prima volta sente che qualcuno è in grado di comprendere il suo mondo. Un bar chiuso diventa il luogo speciale dei loro incontri sempre più intensi. L’amore scoppia senza preavviso. Ma Lo un giorno scompare. Gioia è l’unica a poter capire gli indizi che lui ha lasciato, eppure per seguirli deve fare una scelta. Deve imparare che il verbo amare racchiude mille e mille significati diversi.



FELTRINELLI
Titolo Guardami negli occhi 
Autore Giovanni Montanaro
Prezzo   Euro 16,90
Dati 20 aprile 2017; 420 pp.
Nessuno ci fa caso. È un anello piccolo, d’oro, con un lapislazzuli. Quasi non lo si vede, quando si guarda la Fornarina di Raffaello. Eppure quell’anello seminascosto, nella parte bassa del dipinto, racchiude una storia che da secoli affascina e incuriosisce. Nessuno ne ha mai davvero svelato il segreto.
Margherita detta Ghita, la figlia del fornaio, la ragazzina appena adolescente che sta a Trastevere, gli occhi scuri, le mani piene di farina, e Raffaello, giovane anche lui, il pittore più grande, prediletto dai papi, pieno di grazia e di talento. Una storia d’amore irripetibile, una delle più grandi di tutti i tempi, che sboccia tra povertà e ricchezza, tra la frenesia degli umili e il potere dei papi e dei cardinali, che deve passare attraverso il fidanzamento quasi obbligato di Raffaello con Maria Dovizi, che cresce e continua a fiorire a dispetto di calunnie e avidità.
Sullo sfondo, la bottega di Raffaello e di Giulio Romano. La voce di Ghita, da dietro le grate del convento di Sant’Apollonia, racconta di quella Roma disabitata che all’inizio del Cinquecento comincia la gloria del suo Rinascimento, e di tutte le fatiche, le lotte e le violenze, di quel loro amore che nessuno vuole, a cui nessuno crede, che viene negato, scacciato, irriso, ma che in fondo è l’unica cosa che resta. Grazie a quel dipinto di formidabile sensualità. Che è l’ultima cosa che Raffaello ha fatto su questa terra, l’unica che ha fatto per lei soltanto, quando le ha detto, per l’ultima volta: “Guardami negli occhi”.


GIUNTI
Titolo Insegnami a vedere l’alba 
Autore Josh Sundquist
Prezzo   Euro 13,00
Dati 19 aprile 2017
Will, cieco dalla nascita, decide di frequentare un liceo pubblico, vincendo i timori della madre iperprotettiva. Inizia così un’esilarante tragicommedia: in mensa si siede sulle gambe di un compagno, una ragazza ha una crisi di nervi convinta che lui la stia fissando… Per riparare con lei, Will si offrirà di aiutarla a scrivere un articolo su una mostra di Van Gogh: impresa difficilissima, perché a Will mancano totalmente il concetto di prospettiva, di colore, e Cecil deve spiegargli ciò che vede evitando qualsiasi metafora visiva. Quando a Will viene offerta la possibilità di affrontare un’operazione sperimentale che potrebbe ridargli la vista, il padre, medico, cerca di dissuaderlo perché i casi di successo sono rarissimi e le ricadute psicologiche spesso pesantissime. Ma Will decide di rischiare e le conseguenze, seppur inaspettate e difficili da superare, gli rivoluzioneranno meravigliosamente la vita.



NEWTON E COMPTON
Titolo Noi, gli unici al mondo 
Autore Siobhan Vivian
Prezzo   Euro 10,00
Dati 20 aprile 2017; 416 pp.
Cosa puoi fare se la tua città si sta inabissando, sommersa dall’acqua, e a tutti è stato ordinato di fare i bagagli e andarsene? Mentre gli adulti sono impegnati a pensare a come sarà il futuro, a mettere al sicuro i propri beni e a cercare nuovi luoghi in cui poter vivere, Keeley Hewitt e i suoi amici vogliono invece trovare il modo per rendere indimenticabili le ultime ore che trascorreranno insieme ad Aberdeen. E allora ecco che cominciano a organizzare feste d’addio incredibili per chi è in partenza per sempre, balli di fine anno in case abbandonate. Per Keeley, lasciare quel posto significa anche dire addio al ragazzo che ha sempre amato. Ma proprio quando crede di aver perso tutto, ecco che il destino le regala un incontro inaspettato. E forse la fine di Aberdeen coinciderà con l’inizio della sua prima storia d’amore…


Titolo Non vorrei lasciarti mai 
Autore Emily Bleeker
Prezzo   Euro 10,00
Dati 20 aprile 2017; 352 pp.
Natalie e Luke sono una coppia felice, fino al giorno in cui un tragico destino si abbatte su di loro. Natalie si ammala e muore prematuramente, lasciando il marito e i tre bambini. La famiglia, sconvolta dalla terribile perdita, prova a recuperare una sorta di normalità grazie ad Annie, la migliore amica di Natalie, ma ritrovare la pace sembra impossibile: Luke comincia infatti a ricevere delle strane lettere. E il mittente è proprio Natalie… Sono lettere che la moglie ha iniziato a scrivere quando ha capito che non ce l’avrebbe fatta. Sono lettere piene di indicazioni su come organizzare la sua nuova vita da padre single e su come gestire i bambini. Natalie ha anche indicato il nome della babysitter migliore per loro. Luke non riesce a immaginare chi sia a spedirgliele, ma segue tutti i consigli di Natalie. Fino a quando, tra i suoi effetti personali, non trova una busta, e allora comincia a dubitare di tutto ciò che
la riguardava. C’è qualcosa nella vita di Natalie che gli sfugge. E c’è una persona che salta fuori dal suo passato che alimenta troppi sospetti in Luke…



SPERLING & KUPFER
Titolo Traveller 
Autore Alexandra Bracken
Prezzo   Euro 18,90
Dati 18 aprile 2017; 468 pp.
Etta Spencer non sapeva di poter viaggiare nel tempo fino al giorno in cui si è ritrovata a chilometri e secoli di distanza da casa sua. Ora, di nuovo sola, in un luogo e in un tempo a lei sconosciuti, lontana dal ragazzo che ama e derubata dell’unico oggetto che avrebbe potuto proteggere la linea temporale e salvare sua madre, Etta deve fare i conti con una scioccante rivelazione. Una verità in grado di mettere in discussione tutto quello per cui ha combattuto fino ad ora, e che potrebbe cambiare pericolosamente per sempre il suo futuro. 



Titolo Ti vedo per la prima volta 
Autore Diego Galdino
Prezzo   Euro 17,90
Dati 18 aprile 2017; 276 pp.
Josephine ha grandi occhi verdi e un sorriso contagioso, nonostante la vita l’abbia presto messa alla prova costringendola a convivere con una malattia che le rende difficili anche le azioni più semplici, e che lei esorcizza tramite la fotografia, grazie a una vecchia polaroid appartenuta a sua madre. Anche se lei, in realtà, sua madre non l’ha mai conosciuta. Anzi, l’ha creduta morta per anni e, quando ha scoperto la verità, ormai era troppo tardi. In compenso però ha trovato una nuova famiglia: tre fratellastri di cui non ha mai sospettato l’esistenza. Carlotta, Emilia e Lorenzo.
Arrivata a Roma per scoprire qualcosa di più del suo passato e del suo inaspettato presente, Josephine è subito stregata dal romanticismo della città eterna. Abituata a guardarne le immagini in televisione o al cinema o sui libri, vedere dal vivo tanta meraviglia le dà quasi alla testa. Così, mentre il suo cicerone d’eccezione, Lorenzo, la guida attraverso i luoghi preferiti dalla madre e alla scoperta di incantevoli angoli nascosti, Josephine deve ammettere a sé stessa che è pressoché inevitabile innamorarsi di Roma, così come di quel ragazzo dagli occhi gentili…



Titolo  Tutti i nostri oggi sbagliati 
Autore Elan Mastai
Prezzo   Euro 18,90
Dati 18 aprile 2017; 384 pp.
Il mondo di Tom Barren è una sorta di paradiso tecnologico all’insegna del progresso e del benessere per tutti. Eppure, lui si sente fuori luogo. Trentenne senza arte né parte, figlio di uno scienziato che lo disprezza, orfano della madre, che era l’unica ad amarlo, è innamorato di una ragazza che non lo ricambia ma per la quale sarebbe disposto a tutto. Persino a sfidare le regole dello spazio e del tempo pur di cancellare un errore fatale…
Dopo un viaggio nel tempo, e un incidente di cui è responsabile, Tom si ritrova in un mondo disastroso che stenta a riconoscere: la nostra realtà. Eppure, in questo oggi per lui sbagliato, scopre di avere una carriera invidiabile, un’intera famiglia che lo ama e forse, finalmente, un’anima gemella. E allora, meglio tentare di restituire all’umanità l’utopia perduta, o restare a godersi la felicità in questo mondo imperfetto?



Titolo Il piccolo museo dei cuori infranti 
Autore Meg Leder
Prezzo   Euro 17,90
Dati 18 aprile 2017; 288 pp.
Penelope ha sedici anni, quasi diciassette, e non è mai stata innamorata. Suo padre lavora al museo di storia naturale e lei ha trascorso l’infanzia circondata da dinosauri e dai suoi due migliori amici: Eph, artista per vocazione, e la bella e popolare Audrey. Il liceo sta filando liscio, privo di drammi, quando Keats, bello, affascinante e brillante, arriva a scuola e sconvolge tutto. Penelope si ritrova così con il cuore spezzato e decide di fondare un museo per curare le ferite e raccogliere tutti gli oggetti che raccontano l’estasi e la delusione del suo primo amore. Perché, a volte, lasciar andare il passato è l’unico modo per trovare il proprio futuro.


ODOYA EDIZIONI
Titolo Guida alla Massoneria Un viaggio nei misteri dell’iniziazione
Autore Michele Leone
Prezzo 20,00 € 
Dati 20 Aprile 2017; 384 pp.
Michele Leone nel realizzare questa guida alla massoneria “3.0” ha unito esigenze differenti. La prima è quella di attualizzare un "fenomeno" che compie trecento anni proprio nel 2017 e l’altra quella di organizzare e descrivere nel dettaglio il suo background.  Benché l’anniversario sia ghiotto: nel 1717 si costituisce la più importante Grande Loggia ovvero quella londinese, Leone critica l’influenza che questa ha oggi sulle massonerie europee, fino a chiedersi se l’immobilismo inglese non abbia "ucciso" lo spirito massone. Oltre a questo attacco frontale, l’autore si fa latore anche di una battaglia: l’ingresso delle donne a pieno titolo nella latomistica istituzione. Ma Leone è prima di tutto un teorico in grado di spaziare tra mito e contemporaneità, rendendo nota non solo la storia della Massoneria, ma anche la sua protostoria. Partendo dal presupposto che capire a fondo la materia è proprio solo degli iniziati (“sarebbe come spiegare un bacio”) prova a fornire un filo di Arianna utile per tutti, anche per chi non ha intenzione di diventare Apprendista. Bisogna quindi seguirlo nel doppio presupposto materiale e spirituale della Massoneria: da un lato traccia quindi le storie delle Corporazioni, Gilde e poi Logge di muratori e architetti, mentre dall’altro si addentra nella storia delle scuole iniziatiche perché, tra le tante cose che metterebbero d’accordo ogni massone c’è il fatto che la Massoneria sia eminentemente una scuola iniziatica. L’ambizioso lavoro su simboli, riti e miti è puntellato da una foltissima messe di citazioni da Leon Battista Alberti , Apuleio, Umberto Eco, Le Goff, Jung, René Guénon, la Bibbia e tante altre fonti eccellenti. Se seguire simbologie e rituali a volte diventa ostico per il neofita, è invece veramente utile per capire il “fenomeno” in genere conoscere la narrazione alla base di tutti i credo delle logge, ovvero il mito di Hiram. Coloro ai quali non fosse familiare la storia dell’edificazione del tempio di Salomone e del semidivino architetto che introdusse la divisione tra Apprendisti, Compagni e Maestri — in grado di riconoscersi tramite parole, toccamenti e segni — troveranno interessante il suo racconto in questo libro addirittura in differenti versioni. La narrazione della storia di Hiram è in questo caso completa di liaison con ritualità e simbologie ancora in uso. Per quanto sempre al limite del “libro per iniziati”, il pregio della Guida alla Massoneria è quello di organizzare l’armamentario concettuale massone per la prima volta secondo un’ottica italiana. Basti aggiungere la presenza nel volume di materiali utili quali il succoso capitolo “E se volessi diventare Massone?” e alcune costituzioni in appendice come quella legata a Federico II e si capisce come di una Guida alla Massoneria così aggiornata e completa ce ne fosse proprio bisogno.   

L'autore
Michele Leone dalla fine degli anni Novanta ha indirizzato le sue ricerche prevalentemente nell’ambito delle “scienze tradizionali”, con peculiare riferimento alla Tradizione Ermetica ealla Massoneria. È responsabile della collana “I Ritrovati” per Mondi Velati Editore. Collabora con alcune testate periodiche e per Delta, Rassegna di Cultura Massonica, per la quale è direttore del comitato di redazione. Numerose le sue pubblicazioni: Il linguaggio simbolico dell’esoterismo (2013, con M. Centini); Le Magie del Simbolo (2014, con G. Zosimo); Misteri Antichi e Moderni. Indagine sulle società segrete (2015), oltre alle curatele di volumi di Enrico Queto, Giovanni de Castro, Eugène Goblet d’Alviella e altri.


E con questo è tutto! Ci sono moltissime uscite interessanti, non è vero? Ora devo escogitare qualche post con cui farvi compagnia venerdì ù.ù Perchè non ho niente di preparato >.< E, non avendo chissà quanto tempo in questi giorni, non so cosa mai potrò inventarmi! Ma lo farò, farò qualcosa, per forza ù.ù Mica posso lasciarvi a secco! Comunque non è questo che vi interessa e non è di questo che dovremmo parlare in questo post xD Quali tra queste uscite vi sembrano interessanti? Quali invece no? Se volete, fatemelo sapere con un commento :3 Altrimenti ci sentiamo domani! :3
Ika.

martedì 18 aprile 2017

Top Ten Tuesday #161 Top Dieci cose che mi fanno volere subito voglia di leggere un libro!

Buon pomeriggio e buon martedì! In realtà stavo per scrivere buon lunedì xD Mi sembrava l'inizio della settimana e invece no xD Domani è il mio compleanno, quindi penso proprio che questa settimana la dieta non sarà affatto seguita! Tra i rimasugli di Pasqua e varie feste, è proprio inutile >.< Cercherò di stare attenta un po' oggi che non è previsto niente, ma ok, non è una cosa che vi interessa xD come avete passato questi due giorni di festa? Io bene e sono soddisfatta ^^ Ora vi lascio al post :3


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Top Ten Things That Will Make Me Instantly Want To Read A Book (Top Dieci cose che mi fanno volere subito voglia di leggere un libro!)



Cover
Ovviamente non è la prima cosa che conta, ma perchè essere ipocriti? Se un libro ha una bellissima copertina, la voglia di leggerlo e averlo è tantissima!



Elementi fantasy
Adoro i fantasy, quindi, se ci sono castelli, prove da affrontare, combattimenti, fate, draghi, vampiri e quant'altro, molto probabilmente, vorrò possedere il libro in questione!


Amori impossibili
Da inguaribile romantica come sono, non posso non adorare gli amori impossibili e li ricerco molto spesso nelle storie che leggo!


Epoca vittoriana e dintorni
Amo i libri ambientati nel passato, soprattutto nell'epoca vittoriana, ma non solo. Mi piace scoprire come erano lì le cose e, soprattutto, confermare a me stessa, che sarei dovuta nascere in un'altra epoca!


Città e luoghi che mi piacerebbe vedere
Inutile negare la mia passione per i viaggi, per cui leggere di città in cui vorrei trovarmi prima o poi è una buona cosa anche per conoscere meglio questi luoghi!


Magia
Mi sento attratta da magia e incantesimi, quindi se trovo questi elementi nel libro di cui sto leggendo la trama, è sicuramente un punto a suo favore!


Storie in cui la cucina è protagonista
Essendo diventata una delle mie passioni, mi piacciono quei libri in cui si parla anche di cucina. Qualche esempio? Chocolat! Adoro che la protagonista riesca a riconoscere i gusti dei suoi clienti solo guardandoli!


Storie difficili
Non sempre leggo libri del genere perchè ho sempre paura che siano troppo forti, ma, quando la trama mi colpisce, sono tanto curiosa di accostarmi a questo genere per capire e approfondire meglio le mie conoscenze al riguardo.


Film che mi ispirano un sacco
Quando so che deve uscire un film tratto da un determinato libro e la storia mi ispira, non posso non leggerlo prima della visione!



Istinto
Per ultimo ma non per importanza. Tanto istinto, perchè delle volte, anche se i libri non hanno queste caratteristiche, mi ispirano comunque e sento che potrebbero rivelarsi splendidi ai miei occhi!


Detto questo devo aggiungere che ci sarebbero tanti altri elementi che mi fanno venire voglia di leggere una determinata storia, però ho pensato di inserire i primi che mi venivano in mente, forse quelli, quindi, che sono predominanti! Voi che elementi inserireste in questa lista? Siete d'accordo su qualcosa con me o credete che io non abbia gusti molto normali? xD Potete dirmi ciò che volete, sapete che io sono curiosa di conoscere le vostre opinioni, no? ù.ù Quindi, se volete, fatemi sapere con un commento, altrimenti ci sentiamo domani, al solito! :D Buona settimana!
Ika.

lunedì 17 aprile 2017

#48 I love Sping TAG!

Come promesso eccomi tornata! E come potevo non tornare? Oggi, oltre ad essere Pasquetta, è anche il 17 del mese, il che vuol dire complymese del blog! :D E cosa fare? Ovviamente festeggeremo con un bel tag, per questa volta, primaverile, dato il periodo! :D
Ho visto questo tag sul blog Dreaming Fantasy ormai anni fa, e potete leggerlo QUI, ma dato che siamo nella giusta stagione, è finalmente giunta l'ora di rispondere alle domande!



#1 Come è la primavera dove vivi?
Sinceramente, nel quartiere in cui vivo, non c'è niente di speciale. Ma essendo molto in periferia, penso sia normale. Le cose che si notano tanto, sono due. Innanzitutto, il profumo del gelsomino. Ci sono tantissime piante del genere e, quando si cammina per le vie della zona, c'è sempre questo forte odore! Visivamente parlando, il segno caratterizzante sono le margherite e le violette che riempiono quasi ogni spazio verde! Se si parla invece di Roma, ci sono tantissimi alberi in fiore, alberi di pesco, e alberi con colori vivaci! La temperatura, poi, è quasi sempre abbastanza alta, ma non per me che sono iper freddolosa!


#2 L’uscita librosa più attesa di questa primavera?
Sarò sincera, non è la più attesa perchè io vado di giorno in giorno per le uscite e non sempre sono informata! Tra le varie che ho visto (e di cui anche la copertina mi è sembrata adatta al tag) ho scelto di farvi vedere questo libro qui!

#3 Una copertina di un libro che ti fa pensare alla primavera.
Farfalline belle per me! Che ne dite di questa? :D

  
#4 Dove leggi durante questa primavera?
Non ho un posto speciale. Ovvio che mi piacerebbe sedermi su una panchina in un parco e leggere, o in un giardino, se solo lo avessi. Purtroppo i luoghi in cui leggo, almeno ordinariamente, sono sempre gli stessi e non cambiano in base alla stagione!


    #5 Trova una cover con il sole su di essa!
*va a cercare sul web* Qual'è potevo scegliere se non questa?

#6 Quali sono le tue letture preferite primaverili?
Un libro che mi viene in mente è Il linguaggio segreto dei fiori, dato che quest'ultimi sono il simbolo della primavera. Però, prediligo letture carine, scorrevoli, magari romanzi rosa in grado di farmi rilassare e sognare, il tutto accompagnato dalle visioni di fiori e degli uccelli che cinguettano.


#7 Trova un libro con molti colori diversi su di esso.
Ho trovato questa copertina e mi piaceva per le varie sfumature che ha! Vi sembra adatta? :)



Questo è tutto! So che forse questo tag non è dei migliori, in quanto a utilità e lunghezza, ma a me è sembrato carinissimo, soprattutto per un fatto visivo! Mi piacciono le copertine e i colori primaverili, per cui non poteva che piacermi anche rispondere a questo tag, seppur breve! Cosa ne pensate delle mie risposte? Voi avete fatto questo tag? Mi piacerebbe conoscere i vostri pensieri e qualche risposta, se non tutte ^^ Se lo avete fatto, invece, linkatemi anche il post, sempre se vi va :3 Adesso, quindi, aspetto i vostri commenti! Altrimenti ci sentiamo domani! Buona giornata!
Ika.

Cover Love #181 Regalami una favola

Buon pomeriggio e buona Pasquetta a tutti!
Vi siete abbuffati abbastanza ieri? Io penso di sì! In realtà vi sto scrivendo di sabato e lo sto pianificando perchè non credo di riuscire a collegarmi prima di martedì! Forse un pochino lunedì mattina, ma dubito perchè inizierò i preparativi per i dolci e le ricette per il mio compleanno! ù.ù Voi invece come passerete la giornata di oggi? Io starò al parco con un paio di amiche e la sera andrò a casa di una mia amica con tutti gli altri amici! Ora vi lascio al post :3


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Regalami una favola di Hester Browne





Cover Originali
 

Cover Italiana


Uffi, questa volta le cover che ho trovato sono pochissime ç_ç Possibile che non sia stato tradotto in altri paesi? Magari sono io che non sono stata in grado xD Ok, anche se la scelta è proprio minima, per me è comunque difficile ù.ù Ma ce la faremo! Mi piace molto quella italiana, che trovo carina, ma stando al titolo originale credo che quella più adatta sia la prima copertina originale, che adoro anche per lo sfondo troppo primaverile e carino! Di conseguenza, quella che mi piace meno, è la seconda cover originale, forse per il suo minimalismo, che questa volta non mi fa impazzire, anche se a volte lo apprezzo!



Ed ecco qui! La mia opinione è stata espressa! Mi spiace che le copertine trovate siano di un numero misero misero, ma oggi va anche bene dato che è Pasquetta e dato che ad aspettarvi, dopo, c'è un nuovo post! :D Quindi spero vada lo stesso bene ù.ù Voi avete letto questo libro? Io assolutamente no, per cui non so bene di cosa parla, a causa della mia memoria breve e della lunghezza infinita della mia WL XD Ma che posso farci? Adoro troppo i libri ù.ù Perciò aspetto i vostri commenti, se vi va di lasciarne perchè vorrei sapere il vostro pensiero! Se così non fosse, vi invito a tornare più tardi! Buona giornata, per ora!
Ika.

domenica 16 aprile 2017

Did, Do, Will #169

Buon giorno a tutti e Buona Pasqua!
Spero la passerete con le persone a voi più care, perchè si sa, le festività sono belle per riunire la famiglia, mangiare tante cose buone e rivedere persone che non si vedevano da tanto, no? :) Almeno per me è così che funziona! Come passerete questa giornata? Io a casa di mia nonna con gli zii del Brasile di mia madre, quindi spero di riuscire a farmi raccontare qualcosa di lì! Sono troppo curiosa riguardo le altre culture! Ora, però, vi lascio al post ^_^


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)





Cosa hai finito di leggere?
Questa settimana ho terminato di leggere Il fiore della Rafflesia di Valentina Bergero che si è rivelata una lettura abbastanza carina, anche se niente di così eclatante.



Cosa stai leggendo?
Sto leggendo Uno splendido disastro di Jamie McGuire. Volevo leggerlo da tantissimo tempo in quanto ne ho sentito parlare stra bene e stra male, quindi la curiosità era molta! Per ora mi sta sembrando carino, ma vi saprò dire meglio in seguito!



Cosa pensi leggerai?
Essendo stata in biblioteca, leggerò sicuramente un libro preso lì! Sono indecisa tra Tre camere a Manatthan di Georges Simenom e Cose da salvare in caso di incendio di Haley Tanner, anche se penso di cominciare il primo che ho nominato!
 





Anche per questa volta è tutto! Non so quanti di voi leggeranno questo post, oggi, ma io non voglio lasciare nessuno solo a se stesso, soprattutto nelle giornate di festività! Quindi eccomi qui! Cosa pensate delle mie letture? Io sono soddisfatta! Da quando ho iniziato a fare la challenge della jar, sto leggendo libri che avrei lasciato per ultimi per non "sprecarli"! Delle volte vorrei scegliere da me, è vero, ma per come sono fatta, probabilmente è meglio così! Anyway, voi cosa state leggendo? Cosa leggerete? Se vi va, aspetto un vostro commento, altrimenti niente, a domani! Buona giornata!
Ika.