sabato 14 gennaio 2017

Review of the Week #167 Parigi è sempre una buona idea - Nicholas Barreau

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Oggi è sabato ma niente pizza :( Tranquilli, è spostata a domani :P E' il compleanno di mamma quindi ho pensato di preparare tutto io senza che lei faccia 3000 cose! Mi sembra giusto no? Volevo preparare muffin e torte salate, oltre ad una torta dolce! Quindi domani sarò un po' impegnata, ma va benissimo così perchè sono contenta e adoro fare questo genere di cose! :D Anyway che mi raccontate? Ora vi lascio al post, sperando vi faccia compagnia :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Parigi è sempre una buona idea di Nicholas Barreau





Titolo Parigi è sempre una buona idea
Autore Nicolas Barreau
Prezzo € 15,00
Dati 2015; 264 p. , Brossura
Editore Feltrinelli
Traduttore M. Pesetti
ISBN 9788807031557
Talentuosa illustratrice, Rosalie è famosa per i biglietti d'auguri personalizzati che realizza a mano. Ed è un'accanita sostenitrice dei rituali: il café crème la mattina, una fetta di tarte au citron nelle giornate storte, un buon bicchiere di vino rosso dopo la chiusura della papeterie. I rituali aiutano a fare ordine nel caos della vita, ed è per questo che ogni anno, per il suo compleanno, Rosalie fa sempre la stessa cosa: sale i 704 gradini della Tour Eiffel fino al secondo piano e, con il cuore in gola, lancia in aria un biglietto su cui ha scritto un desiderio. Ma finora nessuno è mai stato esaudito. Tutto cambia il giorno in cui un anziano signore entra come un ciclone nella papeterie. Si tratta del famoso scrittore per bambini Max Marchais, che le chiede di illustrare il suo nuovo libro. Rosalie accetta felice e ben presto i due diventano amici, La tigre azzurra ottiene premi e riconoscimenti e si aggiudica il posto d'onore in vetrina. Quando, poco tempo dopo, un affascinante professore americano, attratto dal libro, entra in negozio, Rosalie pensa che il destino stia per farle un altro regalo. Ma prima ancora che si possa innamorare, ha un'amara sorpresa. Perché l'uomo è fermamente convinto che la storia della Tigre azzurra sia sua...


La mia recensione:
Rosalie ha sempre adorato disegnare, ma a causa della sua famiglia non ha potuto continuare con gli studi. Così, ha deciso di aprire un piccolo negozio in cui vendere biglietti di auguri tradizionali o fatti da lei su richiesta, carta da lettere, da regalo... Proprio grazie a questo suo lavoro, riesce ad ottenere l'incarico di disegnare le sue illustrazioni di un libro per bambini. Non sa, però, che questo libro le porterà a conoscere persone e a trovarsi invischiata in una sorta di mistero. 
Ho letto un solo libro dell'autore e l'ho trovato carino, per cui, mi sono incuriosita non appena ho letto la trama di questo.
Ci troviamo in Francia e, attraverso le descrizioni dell'autore di vicoli, stradine, piazze e monumenti, riusciamo a sentirci un po' lì, a respirare l'aria parigina. Le sue descrizioni non sono mai troppo pesanti, ma hanno abbastanza dettaglia da farci immaginare luoghi e scene. 
Il linguaggio è semplice e molto molto scorrevole, così come la storia, che pur non avendo chissà quali innovazioni, è in grado di prenderti, di farsi leggere con molta velocità e curiosità. 
Ho trovato ben descritti anche i personaggi. Seppur non approfonditi del tutto, si riesce a comprenderli. 
Rosalie è una donna che mette creatività e passione in tutto quello che fa. E' in grado di badare a se stessa, di lottare per ciò che ama pur restando fedele ai suoi principi. 
Max Marchais è lo scrittore con cui si troverà a lavorare. Al'inizio i due non sembrano capirsi molto, ma poi il legame che si crea è molto vicino, di amicizia, quasi famigliare. La giovane Rosalie dovrà anche fare i conti con un altro uomo, che le farò passare non pochi brutti momenti. 
Mi è piaciuto questo libro per vari dettagli. Innanzi tutto, per la storia, in quanto ha quel pizzico di mistero di suspance che non guasta affatto. Inoltre, il personaggio di Rosalie è ben delineato, con le sue convinzioni, tradizioni, come quella del suo compleanno: salire sulla Torre Eiffel e lanciare un biglietto con scritto un desiderio. 
L'autore è stato in grado di farmi quasi affezionare a lei e alle sue tradizioni. 
Da menzionare anche la storia d'amore, che caratterizzerà buona parte del libro, che nasce piano piano per poi sfociare in qualcosa di grande. 
L'unica cosa che mi ha lasciata un po' così, è stato il finale che ho trovato forse un po' troppo veloce e banale. 
Per il resto, consiglio questa lettura!


La mia votazione: 
 Bello!



Benissimo, anche per stavolta è tutto! Sono soddisfatta da questa lettura che ho trovato davvero piacevole e carina, come avrete letto e capito dalla recensione, ovviamente xD Voi avete letto questo libro? Vi è piaciuto? Se non lo conoscevate o non lo avete ancora letto, vi ispira o credete non possa piacervi affatto basandovi sulla storia e sulle mie parole? Oggi sarebbe dovuta uscire un'altra recensione, di un libro inviatomi, ma non sono riuscita ad organizzarmi nello scriverla in tempo <.< Spero questa vi faccia lo stesso piacere :3 Fatemi sapere, se vi va ^_^
Buona serata!
Ika.

venerdì 13 gennaio 2017

#9 Ai fornelli con... Ika! Burro di arachidi fatto in casa!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io ho appena terminato di guardare Ladyhawke! L'avevo già visto, ma l'avevano fatto qualche giorno fa su MTV, ormai diventato TV8 e quindi ho deciso di guardarlo nuovamente xD Cosa mi raccontate? Ieri al lavoro con mia madre è andata bene dai, l'ansia c'era sempre ma sono andata leggermente più tranquilla xD Oggi credo sarò a casa perchè fa troppo freddo per andare in giro >.< Sto gelando anche dentro casa! Va bene, smetto di blaterare e vi lascio al post dai :3


Ai fornelli con... Ika è una rubrica molto molto molto saltuaria (ù.ù) nella quale mostrerò una ricetta semplicissima e veloce da realizzare che mi è piaciuta ed è consigliata!






Ho deciso di inserire una piccola parte di storia per tutte quelle ricette che ne hanno, spero la novità vi piaccia!


BURRO DI ARACHIDI FATTO IN CASA
Fonti non accreditate attribuiscono la paternità del burro di arachidi ad un farmacista, George A. Bayle jr., il quale alla fine del XIX secolo inventò questo alimento come sostituto della carne, allora alimento molto costoso e non accessibile a molte famiglie. Noto è infatti il notevole apporto di proteine vegetali che tale prodotto garantisce, oltre ad un considerevole contenuto di grassi buoni ed una buona percentuale di fibre ed acido linoleico. Il burro d'arachidi non può mancare nella dispensa di ogni casa statunitense e viene servito solitamente in sandwich formati da due fette di pane, dove su una viene spalmato il burro d'arachidi e sull'altra viene spalmata la marmellata, solitamente di fragole o mirtilli. Viene anche impiegato nella produzione di prodotti dolciari da forno, com Scorched peanut cookies, biscotti al burro di arachidi.


Ingredienti:
- 400 g di arachidi da sbucciare
- 1/2 cucchiaino di olio di semi
- 1 cucchiaino e 1/2 di zucchero di canna
- sale q.b.

Procedimento:
Preparare il burro di arachidi è veramente semplice. Innanzitutto sbucciate gli arachidi, cercando di togliere anche la pellicina. Poneteli in un frullatore ed attivatelo. Quando si sarà creata una sorta di cremina, aggiungete lo zucchero, il sale e l'olio di semi. Frullate di nuovo cercando di far amalgamare ben benino tutti gli ingredienti. Ponete il composto in un barattolino di vetro e mettetelo a riposare in frigo per almeno mezz'ora prima di utilizzarlo o consumarlo! Et voilà, il vostro burro di arachidi fatto in casa, è pronto! Io me ne sono innamorata, veramente *w*

 

P.S. Se volete che sia più liquido, ovviamente aggiungete più olio. Il dosaggio degli ingredienti va un po' a gusto personale. Sinceramente quando l'ho fatta non l'avevo mai provato, nemmeno quello comprato, quindi mi sono basata su ciò che preferivo!



Lo so, lo so, questa ricetta non è stata poi troppo esaltante, ma ci servirà per la prossima volta, perchè voglio mostrarvi un'altra ricetta altrettanto semplice, ma squisita! Quindi dai, accettatela per quella che è! Voi avete mai assaggiato il burro di arachidi? Io da poco e mi rendo conto che quello fatto da me è un po' troppo denso, ma vi posso assicurare che il sapore era squisito! Infatti, probabilmente, quando avrò delle arachidi a disposizione (perchè qui finiscono in un minuto) proverò a rifarlo! Vi è interessata questa ricetta? Proverete a rifarla? Fatemi sapere, se vi va ^_^ Un abbraccio!
Ika.

giovedì 12 gennaio 2017

Wish Books #170

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io super in ansia >.< Oggi dovrò andare a lavorare con mia madre e sapete quanto mi faccia sentire in ansia, no? Il fatto di sentirmi giudicata, di stare con persone che non mi conoscono... Insomma, conoscete la mia timidezza e insicurezza, no? Devo fare un lavoro ENORME ma è proprio per questo che vado, perchè sebbene non voglia, devo sforzarmi di uscire dalla mia comfort zone! Voi cosa farete di bello oggi? Ora vi lascio al post :3


Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.


Titolo La casa di fronte al mare
Autore Vanessa Greene
Prezzo   € 9,90
Dati 2015; 320 p. , Rilegato
Traduttore E. Boccianti
ISBN 9788854177659
Quando Charlie, giornalista di successo che si è buttata a capofitto nel lavoro dopo una brutta delusione d'amore, si trasferisce a Scarborough, un caratteristico paesino nello Yorkshire, per scrivere un servizio sulle migliori sale da tè inglesi, deve fare i conti con il difficile rapporto con la sorella, che vive lì. Spesso si rifugia al Seafront, una tranquilla sala da tè con vista sul mare, dove Letty offre dolci squisiti, e lì incontra Kat, madre separata del piccolo Leo. Presto a loro due si aggiunge Seraphine, una ragazza francese, da poco giunta in Gran Bretagna per lavorare au pair, con una grande passione per la pasticceria; tra una chiacchiera e l'altra nasce l'idea di collaborare tutte al lavoro di Charlie: scovare nei dintorni localini nascosti e luoghi davvero speciali, cibi genuini preparati con abilità e dedizione. Una storia di donne che, davanti a una tazza di tè e a una fetta di torta, diventeranno grandi amiche, affronteranno difficoltà mai superate, problemi inaspettati e... qualche sorpresa che cambierà le loro vite.



Titolo Lontano da te
Autore Jennifer L. Armentrout
Prezzo   € 14,90
Dati 2015; 348 p. , Rilegato
Traduttore C. Ingiardi
ISBN 9788842926351
"Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di avvicinarsi a lei, di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione… Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell'Élite, la sezione dell'Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. Eppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere… lui. E, per la prima volta, ha l'impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato…"



Titolo My Sister's Secret 
Autore Tracy Buchanan
Prezzo   € 5,42
Dati 13 agosto 2015; 400 pp.; Copertina flessibile
Lingua Inglese
ISBN 978-0007579396
Tutto quello su cui hai costruito la vita è una bugia.
I ricordi di Willow dei suoi genitori sono assolati e pieni di sorrisi, amore e risate. Ma un invito misterioso ad una mostra di fotografia espone un segreto che è stato sepolto dopo un tragico incidente accaduto anni prima.
Willow si sente in dovere di domandarsi su tutto quello che sapeva su Charity: la sua defunta madre, e Hope, la zia con cui ha vissuto da quando è piccola.
Come fa l'enigmatica fotografa ad essere connessa ai genitori di Willow? Perchè Hope non romperà il suo silenzio? 
Willow non può andare avanti con la sua vita senza risposte. Ma di chi può fidarsi? Perchè nessuno le ha detto la verità per tanto, tantissimo tempo.



Ecco qui le tre uscite che ho preso dalla mia WL! Quelli in lingua stanno per terminare, ma continuerò comunque con quelli in italiano perchè tanto la mia lista è quasi infinita xD Sono un casino! Inserisco libri su libri nella mia lista dei desideri perchè ho gusti ampi e non voglio perdermi nulla! Insomma, potrei perdere un piccolo capolavoro e la cosa mi farebbe dispiacere tanto ç_ç Soprattutto perchè è tantissimo che non trovo un libri che mi faccia battere del tutto il cuore! Sarà che ho gusti vari ma aspettative troppo alte, chissà! Cosa dite di questi libri? Vi piacciono? Vi sembrano interessanti? Li avete letti? Se volete, lasciatemi un commento, altrimenti ci sentiamo domani! Buona serata!
Ika.

mercoledì 11 gennaio 2017

Novità in libreria e non! #145

Buon pomeriggio e buon mercoledì a tutti! Come state?
Io sono munita della mia borsa dell'acqua calda perchè oggi avevo più freddo del solito e quindi non potevo resistere senza nulla xD Magari potessi consolarmi con la neve, però! Ho visto che nel sud Italia ne ha fatta tantissima *-* Che bello sarebbe vedere Roma tutta innevata, ma purtroppo non penso accadrà ç_ç Voi che siete abituati alla neve sicuramente neanche la vorrete, ma noi che non l'abbiamo mai si xD Ora la finisco così vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.





FRASSINELLI
Titolo Il nido 
Autore Cynthia D’Aprix Sweeney
Prezzo   Euro 19,00
Dati 11 gennaio 2016; 372 pp.
Ex genio messo in ginocchio dalla crisi del 2008, Leo è il maggiore dei quattro fratelli Plumb, babyboomers abbondantemente adulti secondo l’anagrafe e altrettanto sprovveduti nella realtà di ogni giorno, con le loro vite irrisolte e sempre in attesa del «Nido», l’eredità che il padre ha accantonato per loro, e che i fratelli hanno in buona parte già dilapidato prima di entrarne in possesso. Ed è proprio quando i soldi sembrano finalmente a portata di mano che tutto precipita: al matrimonio del cugino, nel tentativo di sedurre una cameriera diciannovenne, Leo carica la ragazza in macchina e finisce per provocare un disastroso incidente. Qualche tempo dopo, in uno di quei mesi di ottobre che a New York sembrano già inverno, Melody, Beatrice e Jack sono pronti ad accogliere il fratello appena uscito dal centro di riabilitazione, sapendo che – per riparare i danni dell’incidente – si è giocato anche la loro parte di eredità. E così intorno al «Nido», e a causa sua, i fratelli Plumb intesseranno una ragnatela di equivoci e inganni, segreti e bugie e tradimenti.



AMAZON CROSSING
Titolo Troppo vicino per (non) odiarti 
Autore Johanna Danninger
Prezzo   Euro 9,99
Dati 11 gennaio 2016; 350 pp.
Traduttore Maria Pia Smiths-Jacob
Susanne Kollmann gestisce con successo una piccola agenzia immobiliare e conduce una tranquilla esistenza con la sola compagnia di Charly, un gattone alquanto voluminoso (ma solo perché ha le ossa pesanti!). I due vivono in una grande casa, con un meraviglioso giardino e una fantastica vicina. Fino a quando la morte non si porta improvvisamente via la cara vecchia signora e tutto comincia a traballare.
Rene, ex compagno di Susanne e incaricato della vendita della casa accanto, si è messo infatti in testa di riconquistare l’amore perduto. E quando infine riesce a vendere la villetta, la situazione precipita. Perché il nuovo vicino, Jan, non arriva da solo, ma in compagnia di un delizioso quadrupede… di notevole stazza.
Susanne e Charly non dovranno soltanto affrontare le loro paure ogni volta che proveranno ad avventurarsi in giardino, ma lei dovrà anche barcamenarsi tra le importune attenzioni del suo ex, l’umorismo poco simpatico del nuovo arrivato e i suoi addominali vergognosamente scolpiti.




NATIVI DIGITALI EDIZIONI
Titolo Il Tridente di Shiva - IV volume della saga “La Croce della Vita
Autrice Valentina Marcone
Data di uscita ebook 13 gennaio 2017, cartaceo 20 gennaio
Prezzo Ebook 3.99€, cartaceo 12€
Formato ebook (epub, mobi, pdf) e cartaceo su Amazon
Lunghezza 240 pagine (circa)
"Se avessi dovuto definire me stessa con quattro aggettivi avrei scelto: testarda, sincera, passionale e pacifica. Sì esatto, pacifica: nonostante fossi una temibile creatura mitica cresciuta da tre vampiri leggendari. non cercavo lo scontro se potevo evitarlo, ma a volte ci sono guerre a cui non puoi sottrarti. A volte sei costretto a difenderti, a non farti metter i piedi in testa, ad alzare la testa e dire ‘Basta!’; non sai se vincerai, magari sarà l’ultima cosa che farai, magari sarà il tuo momento di gloria, questo non lo sai. Sai solo che tu non sei fatta per seguire, non sei fatta per nasconderti, non sei fatta per abbassare la testa e dire ‘grazie’ ogni volta che il tuo padrone ti porta da mangiare, tu sei fatta per lottare, sei fatta per essere libera e non puoi permettere a nessuno di avere potere sulla tua vita.C’è chi si accontenta di essere una pecora tutta la vita, e poi c’è chi preferisce ruggire come un leone, anche se quel ruggito sarà quello che ti porterà alla morte.”Quarto parte della serie Paranormal Romance “La Croce della Vita”, con “Il Tridente di Shiva” vedrete la Furia Deva diventare adulta mentre dovrà fare i conti con una nuova, misteriosa minaccia...

L'autrice
Valentina Marcone, nata nella provincia di Salerno nel 1986, laureata di Farmaciaall’università di Salerno, ha una sola grande passione: i libri. Che essi siano di scuola, difavole, di storia, di letteratura classica, non ha importanza, purché scritti in inglese oitaliano. Adora il genere fantasy, tanto che il suo primo libro ha come protagonista unaFuria. Le piace pensare di non raccontare storie, ma creare personaggi che plasmano dasoli la loro storia.Ha pubblicato con Nativi Digitali Edizioni:
La Croce della Vita
La Stella dell’Eire
L'Uccello del Tuono
Il Tridente di Shiva 


Inoltre, vi ricordo, che se volete iniziare questa serie, c'è un GIVEAWAY che vi aspetta fino al 15 gennaio! Vi basta cliccare QUI per poter essere inviati alla pagina dedicata a questo premio! :D Potrete vincere il primo volume della serie, La croce della vita!






Al momento sto leggendo l'ultima uscita che vi ho presentato e posso dirvi che si sta comportando bene come libro xD Sta mantenendo ciò che aveva premesso con quelli precedenti quindi posso ritenermi soddisfatta! Ho perso qualche uscita? Probabilmente si, però, non ho trovato altro! Quindi mi dispiace ù.ù Cosa pensate di queste uscite? Vi sembrano interessanti? :) A me assolutamente sì! Finiranno sicuramente in WL >.< Se volete, fatemelo sapere con un commentino, così da condividere un po' le nostre idee ^^ Altrimenti ci sentiamo domani! Buona serata!
Ika.

martedì 10 gennaio 2017

Top Ten Tuesday #147 Top Dieci uscite del 2016 che volevo leggere, ma che ancora non ho fatto!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Ieri c'è stata la festa del pensionamento per mio zio e si è mangiato tantissimo -.- Da oggi vorrei riuscire a mettermi un po' a dieta, almeno fino a domenica, giorno in cui dovrò mangiare di più perchè è il compleanno di mia madre! Se, da queste feste, sono riuscita a prendere meno di 5 kg, posso sicuramente ritenermi super fortunata! <.< Lasciamo perdere va xD Voi anche siete a dieta post abbuffate? xD Ora vi lascio al post :3


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Top Ten 2016 Releases I Meant To Read But Didn't Get To (Top Dieci uscite del 2016 che volevo leggere, ma che ancora non ho fatto!)





 

 


 

 





Ed ecco quà una parte di tutti quei libri che avrei voluto leggere e usciti nel 2016, ma che non ho letto -.- Ho così tanti libri da leggere e i soldini scarseggiano, per cui non avrei potuto comprare libri! Come vorrei aver compiuto 18 anni nell'anno appena terminato per ricevere il buono da 500 € per la cultura :P Sono l'unica a pensarla così? Dai, ditemi che anche voi l'avete fatto questo pensiero almeno una volta xD Comunque, sono solo alcuni dei libri, presi un po' random, perchè la mia lista è lunghissima! Voi ne avete letto qualcuno tra questi? Sicuramente sì, sono una delle poche che non legge libri recentissimi >.< Se volete lasciatemi un commento, altrimenti ci sentiamo domani!
Ika.

lunedì 9 gennaio 2017

Cover Love #167 Ricordati di sognare

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Ah, buon lunedì!
Oggi finiscono le vacanze e ricomincia la solita routine! Contenti? Ne dubito xD Stanotte ci sono stati i Golden Globe e li ho visti, ovviamente! C'era anche il mio Jake Gyllenhaal, per cui potevo perdermeli? Purtroppo ho perso la sfida con mio fratello, però! Ho indovinato meno vincitori di lui >.< Però c'è da dire che lui si è informato molto più di me ù.ù Voi li avete visti? Contenti dei vincitori? Ora vi lascio al post :3


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Ricordati di sognare di Rachel Van Dyken





Cover Originale

Cover Polacca


Cover Francese


Cover Italiana


Per oggi ho trovato solo queste cover! Ma ci accontentiamo no?
Allora, parto col dire che non ho letto questo libro e non ricordo molto di cosa parli, in verità xD Quindi dirò il mio parere basandomi solo su un fattore estetico, come accade spesso! Partiamo dalla migliore... Secondo me, la più bella è la copertina italiana. Non è che si tratti di una delle cover più belle in assoluto, questo no, ma tra quelle proposte è quella che mi piace di più!
Per la peggiore, sono indecisa tra quella originale e quella polacca... Non mi fanno impazzire >.< Ma opto per la cover originale, perchè ha qualcosa che non mi convince del tutto!



Bene, anche per questa volta ho detto le mie opinioni! Cosa dite? Siete d'accordo con me o credete che i miei gusti siano pessimi? Avete letto il libro? Lo consigliate o pensate sia una lettura che potrebbe benissimo essere lasciata lì? Dato che ho una WL infinita, qualche consiglio va sicuramente benissimo! Insomma, se volete, lasciatemi un commento con le vostre opinioni, sarei curiosa e contenta di condividere le opinioni, ma lo sapete già perchè ve lo ripeto sempre! :D Perfetto, quindi, se vi va, tocca a voi! Altrimenti, ci sentiamo domani! Buona serata!
Ika.

domenica 8 gennaio 2017

Bilancio Letture 2016!

Buon pomeriggio, sono tornata! Yaaaay!
Come state?
Io sto ghiacciando ç_ç sono pessima, ve lo dico sempre! Ormai vi sarete anche stancati! Che farete di bello oggi? Io stanotte ho i Golden Globe ad aspettarmi! :D Forse ci sarà anche Jake, il mio caro Jake Gyllenhaal, ma non avendo nomination non ho la certezza! Ovviamente buffet a volontà per me e mio fratello! :P Oggi, però, dobbiamo parlare delle letture dell'anno finito da poco!


Anche quest'anno ho deciso di farlo :3 Al via con il bilancio delle letture del 2016!

Sezione libri:

1) Libri letti in totale
Goodreads dice che ho letto 67 libri in totale *w*

2) Pagine lette in totale
Non riesco a trovare l'opzione su Goodreads quindi mi limiterò a fare un calcolo di tutti i libri letti... torno tra un po' :P *calcolo*
Dovrebbero essere all'incirca 18.775 pagine!

3) Le letture più belle
Vi lascio al post in cui ne ho parlato, così potete vederne 10!   

4) Le letture più brutte
 

5) Hai fatto delle riletture? Se sì, quali?
No, nessuna <.<

6) Quanti libri di autori italiani?
Quest'anno sono stata leggermente più brava! Ho letto ben 22 libri scritti da autori italiani! :D 

7) Il libro più lungo?
Storia d'inverno con 846 pagine!

8) Il libro più corto?
Una remota possibilità che ha 30 pagine.

9) Il genere di cui hai letto di più.
Credo romanzi contemporanei!

10) Il genere di cui hai letto di meno
Sempre gialli-horror!

Sezione blog:

Qualche parola sull'andamento del blog di quest'anno, sui cambiamenti, le novità e i traguardi raggiunti.

I buoni propositi

1) Quanti libri vorresti leggere?
Come ho già detto nel post delle, mi piacerebbe superarmi un po' e riuscire a leggere 65 libri!

2) Quali letture hai in programma?
Bè, come ho detto varie volte, io seguo la sfida del pescare il libro dalla Jar, perciò decidere le mie letture non sarà possibile! Mi piacerebbe pescare La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, oppure la serie di Shadowhunters o Death and Life, tra i vari libri!

3) Quali riletture?
Rimangono le stesse del 2016, per cui voglio leggere Lady Moon, la trilogia di Hunger Games, quella de I lupi di Mercy Falls... io quando amo un libro, lo voglio rileggere! Amo rileggerli!

4) Hai delle idee nuove da proporre sul blog? Quali sono i tuoi buoni propositi per l'anno che verrà?
Sicuramente mi piacerebbe che la pagina facebook crescesse e, soprattutto, che venisse seguita di più! E' vero che dimentico spesso di aggiornarla, ma non riesco ad avere likes, commenti e simili, per cui ricordarmi è difficile! Dovrei creare sondaggi o contest, questo sicuramente aiuterebbe, no? Di rubriche ne seguo tante, quindi non so se aggiungerò qualcosa riguardante i libri! Probabilmente, potrei aggiungerne solo per il giorno "free"! Mi piacerebbe creare un angolo, sul blog o sulla pagina, di scambio libri. Un modo per poter liberarci dei libri che non vogliamo più avendo la certezza di darli a qualcuno che li tratterà bene! Ovviamente, mi piacerebbe anche continuare a collaborare con le case editrici che mi hanno presa in considerazione, ma anche con altre. E' bello sentirsi apprezzati! Infine, mi piacerebbe anche poter collaborare con altri blogger! :3 Insomma, di cose che vorrei, ce ne sarebbero tante!



Ecco qui! Anche per quest'anno è tutto! Spero di avervi resi partecipi di tutto quello che è stato l'anno per quanto riguarda le mie letture e tutto ciò che vorrei realizzare sia in fatto di letture che in fatto di blog! E voi siete soddisfatti dell'anno appena trascorso in fatto di letture e blog? Cosa vorreste di più? So che molti di voi hanno fatto/faranno questo post, quindi verrò a sbirciare nei vostri angolini, come al solito *-* Ora vi saluto, se volete lasciatemi un commentino, altrimenti ci sentiamo domani! :3 Buona serata!
Ika.

Did, Do, Will #155

Buon pomeriggio e buona domenica! Come state?
Io sto morendo di freddo, qui il cielo è tutto bianco ma dubito ci sarà mai un po' di neve ç_ç Il freddo e l'aria è quella, ma la neve a Roma è una cosa più unica che rara! Io, però, ci spero così tanto! <3 Adoro la neve, forse proprio perchè non sono così abituata a vederla! Certo, sarebbe stato bello averla a Natale, ma mica la disdegnerei oggi xD Quanto chiacchiero, eh xD Detto questo smetto così vi lascio al post :3


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)





Cosa hai finito di leggere?
Questa settimana, anche a causa delle varie festività, ho terminato solamente Della stessa sostanza dell'amore di Biagio Veneruso. L'ho trovato molto interessante e diverso da ciò che mi aspettavo!


Cosa stai leggendo?
Sto leggendo Il tridente di Shiva di Valentina Marcone. Ho letto poco, di nuovo a causa delle feste, ma ho molta curiosità al riguardo, dato che i primi tre volume della serie mi sono piaciuti molto! (A proposito, se volete leggere il primo, c'è un GIVEAWAY sul mio blog per voi!)


Cosa pensi leggerai?
Non ne ho idea! Tutto dipende da quando andrò in biblioteca e da quando terminerò il libro in lettura! Però, tra le varie letture che vorrei e potrei fare, c'è Starcrossed di Josephine Angelini!
 


Benissimo, anche per questa settimana è tutto qui! Certo, niente di chissà quanto bello, per voi, penso! E, soprattutto, niente di così numeroso, ma tra le feste e le varie cose è normale che io sia riuscita a leggere poco, no? Poi c'è stata anche mia cugina qui e non è che potessi mettermi a leggere se lei non ne aveva voglia! Insomma, c'è anche una vita al di là dei libri e la lettura deve essere un momento di relax, no? :33 Perfetto, se vi va, aspetto i vostri commenti ^^ Altrimenti ci sentiamo più tardi o domani, devo vedere un po' come riesco ad organizzarmi! Buona domenica, per ora!
Ika.