sabato 15 luglio 2017

Review of the Week #193 Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri - Federico Carro

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Allora cosa raccontarvi? Stamattina mi sono dedicata un po' al fintess... Ok, è una parolona per una che si muove peggio di una novantenne! Però devo ammettere che mi sento meglio con me stessa e con meno sensi di colpa se mangio qualcosina in più! I risultati non si vedono eh, perchè il mio corpo è come quello di una novantenne, ma fa niente xD Dicono faccia bene, e quindi, ora che posso lo faccio ù.ù Però è meglio che la finisca con queste cose xD Vi lascio al post!


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri di Federico Carro





Titolo Il re della luce: l'ordine degli dei oscuri
Autore Federico Carro
Prezzo € 18,00
Dati 2017; 334 pp.
Editore Nativi Digitali Edizioni
ISBN 9788892654631
Durante il periodo finale della prima crociata per conquistare Gerusalemme, un crociato di nome Fedrick raggiunge segretamente il Santo Sepolcro, trovando al suo interno una pietra misteriosa dalla quale, rompendosi, ne uscirà un’entità malvagia facendolo svenire e gettandolo in una linea temporale diversa. Non dovendosi più preoccupare della battaglia imminente, decide di inoltrarsi in un mondo pieno di insidie, con personaggi, eventi, intrecci bizzarri e particolari, manovrato da un ordine oscuro di dèi. Tutto ciò per cercare di raggiungere il suo più grande amore, Eleonor, a Torino. Ignaro che però tale luogo è la capitale di un impero proibito, a cui nessuno è concesso entrare, neppure agli dèi oscuri. Ciò che si cela a Torino dunque, sconvolgerà il destino di tutte le persone esistenti. Cosa affronterà nel suo cammino Fedrick per cercare di raggiungere la sua Eleonor? Chi è dunque l'entità che è uscita dalla pietra? Cosa si cela nell'impero proibito?



La mia recensione:
Fedrik è un crociato che, raggiungendo il Santo Sepolcro, trova una pietra misteriosa e molto pericolosa. A causa di qualcosa più grande di lui, perde il suo amore, Eleonor, che si troverà a Torino. Sarà disposto a tutto pur di riaverla e dovrà affrontare tanti viaggi, scontri e ostacoli per poterla ritrovare. 
Per prima cosa, ringrazio la Nativi Digitali Edizioni per avermi dato quest'opportunità. Quando ho letto la trama ero molto indecisa: la trama sembrava interessante anche se non riuscivo a capire del tutto se potesse rientrare nei miei gusti o meno, però ho voluto lo stesso dargli una possibilità.
Comincia come quasi tutti i libri, ovvero con una panoramica di tutto il contorno e della vita di Fedrik. E' più o meno interessante fin da subito, non c'è un inizio lento, ma accade dall'inizio qualcosa. Non voglio dire cosa, nè come, lo sapete che io non spoilero molto! Ma il tutto è scritto con un linguaggio particolare. Molto spesso viene usato un linguaggio quasi "antico", con parole poco utilizzate al giorno d'oggi, altre volte, invece, è molto più semplice. Questa cosa non mi è piaciuta perchè, anche se il linguaggio "arcaico" può rallentare la lettura, se fosse stato mantenuto, sarebbe andato magari ad aumentare l'atmosfera fantasy del libro. Alternandolo, però, ad un modo di scrivere più semplice, risulta più confusionaria. Spero di essermi spiegata.
In questa storia, ci sono moltissimi personaggi. Per cui, non si riesce a conoscerli nel migliore dei modi. Ovviamente, chi conosciamo meglio è il protagonista. Fedrik è un ragazzo disposto a tutto per il suo amore, è leale e combatte per ciò in cui crede. Riusciamo a capire qualcosa ma non impariamo molto su di lui. 
Ciò di cui è ricco il libro, è sicuramente l'azione. Ci sono tantissime lotte, ostacoli e avventure. In ogni capitolo, o quasi, il protagonista affronta situazioni diverse.
Credo sia rivolto maggiormente ad un pubblico maschile per quello che accade e per come vengono trattati gli argomenti.
Ammetto che, soprattutto all'inizio, riuscire ad entrare nella mentalità dell'autore è stato difficile e la storia non mi prendeva affatto. Fortunatamente poi è andata meglio e delle volte, mi sono anche trovata incuriosita.
Il finale è inaspettato e originale!
Quindi, se cercato una storia fantasy, ricca di azione e con pochi coinvolgimenti emotivi, questo libro fa per voi!



La mia votazione: 
 Carino!




Perfetto! Anche per questa volta è tutto! So di non esser stata particolarmente brava in questa recensione, ma sapete anche che, quando un libro non mi colpisce del tutto, mi viene sempre difficile parlarne. Quando amo un libro, scriverei per ore, racconterei ogni pensiero, ogni sensazione, ma quando ciò non avviene, risulto essere sempre molto sintetica, ma va bene lo stesso, almeno me lo auguro! Spero di esser riuscita a farvi capire ciò che ho pensato durante la lettura! Voi conoscevate questo libro? Vi potrebbe piacere? Se volete fatemelo sapere con un commentino :3 Altrimenti ci sentiamo domani!
Ika.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥