sabato 16 gennaio 2016

Review of the Week #115 Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde - Stevenson Robert L.

Buon pomeriggio! Come state?
Io sono tutta raffreddata... che sia perchè ieri sono stata dalle 13 alle 21.30 a Villa Borghese ad aspettare DiCaprio? Per circa un'ora ho pensato di perdere l'uso di arti... i miei piedi erano congelati! Però è arrivato.. ho avuto il suo autografo (se così si può chiamare uno scarabocchio minuscolo ù.ù), e sono stata contenta per mio fratello che lo segue da tantissimi anni e, niente, è andata bene, dai^^ Ovviamente, se vi può interessare, prima o poi vi farò un post! xD Oggi non so bene cosa farò, dovrei andare a cena a casa di una mia amica ma vedremo :3 ora vi lascio al post :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde di Stevenson Robert L.






Titolo Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde
Autore Stevenson Robert L.
Prezzo  € 8,00
Dati 2004, 137 p., brossura
Traduttore Del Buono O.
Editore Fabbri  (collana I delfini. Classici)
Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde
Le ricerche del dottor Jekyll, misterioso scienziato, hanno dato un esito mostruoso: grazie a una pozione, l'uomo si trasforma in un mostro, che incarna la parte peggiore della sua personalità e si macchia di orrendi delitti, seminando il panico in tutta Londra... 



La mia recensione:
Henry Jekyll è un rispettabile dottore. L'Inghilterra vede arrivare un soggetto ambiguo, sia nell'aspetto che nei modi; spesso violento anche senza motivo. I due personaggi sono legati da un'amicizia, rispetto, o forse qualcosa in più? Chi è questo misterioso Mr Hyde?
Ho sentito parlare di questo libro per la prima volta quando ero alle medie. Lo leggemmo, nella versione semplificata, in Inglese; per cui sapevo cosa aspettarmi, conoscevo la storia, almeno in linea generale, ma ero curiosa di scoprirla totalmente. 
Si tratta, come saprete penso tutti, di un romanzo breve. Si lascia leggere, quindi, molto velocemente. Ma non solo per la sua lunghezza ridotta, anche perchè la storia è particolare e interessante. L'autore non si sofferma mai troppo sui particolari e le vicende scorrono abbastanza rapidamente, diversamente da come accade in molti "classici". Ciò rende quindi, l'attenzione e l'interesse sempre attivi. Come ho detto, non si fa molto riferimento alle ambientazioni, nè a tutto il contorno, c'è solo la storia, questo strano mistero che aleggia intorno i due personaggi: il Dr Jekyll e Mr Hyde. Questi due sono l'uno l'opposto dell'altro. Il primo è alto, rispettabile, buono, con una certa moralità, affidabile. L'altro è basso, violento, poco raccomandabile. Se uno è il bianco, l'altro è il nero. Ciò, secondo me, sta proprio a simboleggiare la personalità di ogni essere umano, che non è mai così definita, ma è fatta di tante sfumature. In ognuno di noi c'è una parte buona e una cattiva, ma sta a noi decidere quale far primeggiare. I soggetti più deboli, probabilmente, si fanno vincere da quella peggiore.
Pur non trattandosi di un libro particolarmente vicino a ciò che di solito amo, ho apprezzato questa lettura. Interessante e a tratti anche insolita, quindi ve la consiglio, almeno una volta nella vita.


La mia votazione:  Carino!





Ecco qui, la breve recensione è terminata^^ Lo so, non sono di molte parole e mi dispiace moltissimo ç_ç Ogni volta che vengo nei vostri angolini, riuscite a fare recensioni lunghissime, con tanti particolari all'interno! Io, invece, cerco di essere breve e concisa per non annoiarvi, e non svelo tanto perchè preferisco che leggiate i libri come li leggo io, senza sapere troppo, per goderne appieno! Ovviamente non vi chiedo se lo conoscete perchè è sicuramente così xD Ogni lettore e non conosce, anche solo per sentito dire, questa storia! Però vorrei sapere se lo avete letto e, se sì, come l'avete trovato! E' stata una lettura interessante? La consigliereste? Aspetto i vostri commenti! :D Buona serata!
Ika.

venerdì 15 gennaio 2016

#7 Ai fornelli con... Ika! Vegan Muffin con gocce di cioccolato!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Oggi è venerdì e, se tutto va bene, nel momento in cui vedete il post pubblicato sarò al centro di Roma perchè pare ci sia Leonardo DiCaprio per la presentazione di Revenant-Redivivo. Non credo ci siano fan all'ascolto del caro Leo, ma se così non fosse, l'evento si svolgerà alla casa del cinema, nei pressi di Villa Borghese, a Roma, ovviamente ^_^ Io non sono una grandissima fan, ma mio fratello sì, quindi vado per accompagnare lui! Ora sapete tutto ù.ù Voi come passerete questa giornata? :) Vi lascio al post :D


Ai fornelli con... Ika è una rubrica molto molto molto saltuaria (ù.ù) nella quale mostrerò una ricetta semplicissima e veloce da realizzare che mi è piaciuta ed è consigliata!





VEGAN MUFFIN

La parola muffin viene citata per la prima volta in Inghilterra nel 1703 con la scrittura "moofin". Qualcuno vuole derivato il termine dal francese mouflet, che significa soffice, altri vogliono far derivare la parola dal tedesco muffen che significa piccole torte perché all'origine si trattava di piccole torte. Il fornaio di famiglia inizialmente cucinava i muffin per la servitù con i rimasugli del pane del giorno prima e dei rimasugli di lavorazione di biscotti, mescolando il tutto con delle patate schiacciate. Il tutto veniva fritto facendo divenire il composto così ottenuto in muffin leggeri e croccanti. Questo preparato venne scoperto dai padroni dell'epoca facendo divenire questo composto in pietanza preferita per l'ora del tè.



Ingredienti:
- 260 g di farina (io ho utilizzato quella 00, ma penso vada bene qualsiasi tipo!)
- 70 g di zucchero semolato
- 300 ml di latte (io ho usato quello di soia, per questo sono muffin vegani, ma, anche in questo caso, potete utilizzare quello che avete in casa!)
- 4 cucchiai di olio di semi
- 1 bustina di lievito in polvere per dolci
- aromi a piacere q.b. (vanillina e gocce di cioccolato in questo caso!)
- zucchero a velo per spolverizzare


Procedimento:
Per prima cosa, prendete una ciotola e all'interno mescolare tutti gli ingredienti secchi. Quindi la farina, la vanillina, il lievito e lo zucchero. 
Ora, in una tazza, inserite gli ingredienti liquidi: l'olio e il latte; mescolateli per bene e inseriteli nelle farine. Ora potete dare sfogo alla vostra creatività, ovvero inserite gli aromi! In questo caso io ho aggiunto solo un po' di gocce di cioccolato fondente per dare un po' più di sapore e golosità alla ricetta!

I vostri muffin sono pronti, non vi resta che metterli in forno preriscaldato a 180° e farli cuocere per circa 25 minuti.

Adesso che li avete sfornati, potete spolverizzare con lo zucchero a velo e aspettare che diventino almeno tiepidi!

Le vostre tortine sono perfette per essere gustate a colazione, in compagnia di una tazza di latte, a merenda con una bella tazza di tè o anche come fine pasto!
Inoltre, sono leggeri e senza troppi ingredienti, per cui sono semplici da fare e potete mangiarli senza sentirvi troppo in colpa!




Benissimo, la ricettina di oggi è finita! Come sempre si tratta di qualcosa di davvero semplicissimo perchè se posso farlo io, potete farlo tutti! Questa ricetta, poi, è stata fatta un anno fa, quasi, e non mi mettevo quasi mai ai fornelli da sola (si, ho 22 anni e sto messa così >.<), quindi tranquille, è un gioco da ragazzi! Inoltre, essendo vegani, sono adatti a tutti e potete inserire qualsiasi tipo di ingrediente in più! Sono davvero versatili, perciò! Cosa ne pensate di questa ricetta? Ovviamente non si tratta della cosa più buona del mondo, ma sono gustosi e buoni al punto giusto ^^ Ora aspetto i vostri commentini! Spero questo post vi abbia fatto un po' di compagnia :3 buona serata!
Ika.

giovedì 14 gennaio 2016

Wish Books #118

Buon pomeriggio e buon giovedì! Tutto bene?
Stamattina mi sono alzata abbastanza presto, probabilmente perchè ieri sera sono crollata prima del solito, e sono contenta perchè ho letto un po' e visto Nashville e iZombie che dovevo recuperare da ieri! ^_^ Quindi, per recuperare Pretty Little Liars non ho ancora avuto tempo, dato che sono anche passata in biblioteca un attimo, ed ora eccomi qui! (In realtà è da poco passato mezzogiorno, non è l'orario in cui vedete il post, ovviamente xD). Ok, cosa dire di più? Voi che state facendo? :) Vi lascio al post! :3



Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.








Titolo Il mio splendido migliore amico
Autore Howard A. G.
Prezzo € 9,90
Dati 2015, 406 p., rilegato
Traduttore Barbanera F.
Editore Newton Compton  (collana Vertigo)

Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo "Alice nel Paese delle Meraviglie". Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un'incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l'abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell'ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?



Titolo La ragazza con l'orecchino di perla
Autore Chevalier Tracy
Prezzo     € 9,90
Dati 2013, 240 p., rilegato, 54 ed.
Traduttore Pugliese L.
Editore Neri Pozza   

Delft, Olanda, XVII secolo. La vita scorre tranquilla nella prospera città olandese: ricchi e poveri, cattolici e protestanti, signori e servi, ognuno è al suo posto in un perfetto ordine sociale. Così, quando viene assunta come domestica in casa del celebre pittore Johannes Vermeer, Griet, una bella ragazza di sedici anni, riceve con precisione il suo compito: dovrà accudire con premura i sei figli dell'artista, non urtare la suscettibilità della scaltra suocera e, soprattutto, non irritare la sensuale, irrequieta, moglie del pittore e la sua gelosa domestica privata. Inesorabilmente, però, le cose andranno in modo diverso... Griet e Johannes Vermeer, divideranno complicità e sentimenti, tensione e inganni.



Titolo Un favoloso appartamento a Parigi
Autore Gable Michelle
Prezzo     € 9,90
Dati 2014, 439 p., rilegato
Traduttore Noto F.
Editore Newton Compton  (collana Anagramma)

Alla timida e romantica April, antiquaria e critico d'arte, viene proposto di andare a Parigi, dove pare ci sia un appartamento abbandonato da oltre settant'anni, pieno di mobili provenienti da tutto il mondo, gioielli preziosi e quadri di inestimabile valore. Su tutti spicca un dipinto, firmato dal pittore italiano Giovanni Boldini: chi è quella donna bellissima avvolta in un sontuoso abito rosa? È Marthe de Florian, la proprietaria dell'appartamento ai tempi della Belle Époque. Incuriosita, April comincia a studiare le carte, i diari e le lettere di Marthe, con l'aiuto del collega francese Luc Thebault. Scoprirà gli amori di una donna determinata a raggiungere il successo, e la sua ambigua carriera dal Le Folies Bergère ai lussi dell'appartamento nel cuore di Parigi, quando riuscì a diventare una delle donne più corteggiate della città, amata e servita dai suoi ricchi spasimanti. E scavando nella storia di Marthe, April troverà l'ispirazione...



Ok, queste sono le tre proposte e sono contenta perchè sono diverse ù.ù Si, mi accontento e sono contenta per poco, sapete xD Però you know che quando posso differenziare i titoli è una cosa che mi rende particolarmente positiva perchè penso di poter accontentare un po' tutti i gusti ù.ù Anche se, questa volta, non sono titoli poco famosi, quindi credo li conosciate tutti, a parte l'ultimo, chi lo sa! Anyway li avete letti? Li conoscete? Fatemi sapere le vostre opinioni con un commentino, ovviamente solo se la cosa può farvi piacere e se volete condividere con me le vostre idee! Vi saluto e vi invito a tornare domani per un nuovo post! Buona giornata!
Ika.

mercoledì 13 gennaio 2016

Novità in libreria e non! #98

Buon pomeriggio a tutti, anzi direi buona sera data l'ora!
Ieri, come vi avevo scritto, sono andata in centro per cercare un negozio di locandine, e fortunatamente l'abbiamo trovato! Quindi, sono tornata a casa per le 20.30, tempo di cenare e mi hanno raggiunta due mie amiche, per cui non ho proprio avuto il tempo di preparare il post in anticipo come faccio solitamente! Ed ecco qui il risultato.. il post c'è, ma con un po' più di ritardo rispetto al solito! Fa nulla, no? :) Ora la finisco e vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






MONDADORI
Titolo L'Usignolo
Autore Kristin Hannah
Prezzo   € 19,50
Dati 12 gennaio 2016; 468 pp.; Cartonato con sovraccoperta
Traduttore Federica Garlaschelli
ISBN 9788804659037
Nel tranquillo paesino di Carriveau, Vianne Mauriac saluta il marito Antoine che si sta dirigendo al fronte. Non credeva che i nazisti avrebbero attaccato la Francia, ma di punto in bianco si ritrova circondata da soldati tedeschi, carri armati, aerei che scaricano bombe su innocenti. Ora che il Paese è stato invaso, Vianne è obbligata a ospitare il nemico in casa sua: da quel momento ogni suo movimento è tenuto d'occhio, lei e sua figlia sono in costante pericolo. Senza più cibo né denaro, in una situazione di crescente paura, si troverà costretta a prendere, una dopo l'altra, decisioni difficilissime. Isabelle, la sorella di Vianne, è una diciottenne ribelle in cerca di un obiettivo su cui lanciarsi con tutta l'incoscienza della giovinezza. Mentre lascia Parigi insieme a migliaia di persone, incontra il misterioso Gaëtan, un partigiano convinto che i francesi possano e debbano combattere i nazisti. Rapita dalle idee e dal fascino del ragazzo, Isabelle si unirà alla Resistenza senza mai guardarsi indietro, non considerando i rischi gravissimi a cui andrà incontro. Con coraggio e grazia, sorretta da una documentazione accuratissima, Kristin Hannah si addentra nell'universo epico della Seconda guerra mondiale per illuminare una parte della Storia raramente affrontata: la guerra delle donne. L'Usignolo racconta di due sorelle distanti per età, esperienze e ideali, ognuna alle prese con la propria battaglia per la sopravvivenza ma entrambe alla ricerca fiduciosa dell'amore e della libertà. Una storia toccante, dolorosa e coinvolgente che celebra la resilienza dell'animo umano e la straordinaria forza delle donne.



RIZZOLI
Titolo Over. Un'overdose di te
Autore Sabrynex
Prezzo   16.00 €
Dati gennaio 2016; 432 pp.; cartonato

“Sono Cher, ho diciott’anni e credo che abbiamo tutti bisogno di qualcosa da cui dipendere, per cui impazzire. Fino a qualche mese fa non lo sapevo, perché non avevo ancora incontrato Hunter. Noi siamo l’opposto: il bianco e il nero, il bene e il male, non possiamo esistere l’una senza l’altro. Lui porta i miei stessi segni sulla pelle, lo stesso passato, ci sorreggiamo a vicenda. Ma Hunter fa del male a chiunque gli si avvicini, e l’ha fatto anche a me. È colpa mia, lo so: ho perso la testa per un ragazzo che ha perso se stesso. Domani sarà un’altra gara clandestina, un’altra lotta, un altro casino… e io lo seguirò, come ogni volta, spingendomi al limite e poi oltre, perché sto bene solo dove c’è lui. Anche se questo richiede altri graffi, altro sangue, lo farò per sentire ancora il suo respiro sulla mia bocca, le sue mani su di me. Ho scalato questa montagna insieme all’amore della mia vita e voglio tornare indietro con la stessa persona, a costo di ferire tutti quelli che ho intorno: il mio migliore amico, i miei genitori, me stessa… Io voglio lui, ed è per lui che lotterò ancora.” Un’attrazione travolgente, un amore folle, passioni, errori, rabbia, dolcezza. Insieme a Cher e Hunter, i protagonisti di Over, Sabrynex è cresciuta. E dal suo sogno è nato un romanzo indimenticabile, che ci fa emozionare attraverso la magia dei sentimenti più puri e ribelli, quelli di chi si innamora per la prima volta.



FAZI - lain ya
Titolo Twilight + Life and Death
Autore Stephenie Meyer
Prezzo   € 15,00
Dati 14 Gennaio 2016; rilegato
TWILIGHT 
Bella si è appena trasferita a Forks, la città più piovosa d’America. È il primo giorno nella nuova scuola e, quando incontra Edward Cullen, la sua vita prende una piega inaspettata e pericolosa. Con la pelle diafana, i capelli di bronzo, i denti luccicanti, gli occhi color oro, Edward è algido e impenetrabile, talmente bello da sembrare irreale. Tra i due nasce un’amicizia dapprima sospettosa, poi più intima, che presto si trasforma in un’attrazione travolgente. Finora Edward è riuscito a tenere nascosto il suo segreto, ma Bella è intenzionata a scoprirlo. Quello che ancora non sa è che più gli si avvicina maggiori sono i rischi per lei e per chi le sta accanto… Mentre nella vicina riserva indiana riprendono a circolare inquietanti leggende, un dubbio si fa strada nella mente di Bella. Il sogno romantico che sta vivendo potrebbe essere in realtà l’incubo che popola le sue notti. 
LIFE AND DEATH
Nello stato di Washington c’è la cittadina più piovosa d’America. La conoscono bene Edward Cullen e Bella Swan, i protagonisti di Twilight. Lei, dolce ragazza qualunque; lui, giovane misterioso con un segreto inconfessabile. La loro storia d’amore ha conquistato i cuori di tutti. Ma cosa succederebbe se i ruoli si ribaltassero? Se non fosse lui la creatura straordinaria, l’eroe meraviglioso dotato di capacità sovrumane ma… lei? Beaufort è un ragazzo alto e dinoccolato trasferitosi dall’Arizona. Quando incontra la bellissima Edythe, non sa che la fortissima attrazione che prova per lei potrebbe essere la sua rovina… Profondamente seducente e intriso di una suspense straordinaria, Twilight è diventato un classico moderno, ridefinendo i generi all'interno della letteratura young adult e dando vita a un vero e proprio fenomeno di culto.



NEWTON E COMPTON
Titolo Troppo bello per dire di no
Autore Jessica Clare
Prezzo   eBook  € 2,99 
             Cop. rigida  € 9,00
Dati 14 gennaio 2016; 288 pp.
ISBN 978-88-541-8569-2 
undefined
Il Billionaire Boys Club è una società segreta formata da sei uomini, incredibilmente ricchi, che hanno giurato di avere successo a tutti i costi anche in amore...
Il magnate immobiliare Hunter Buchanan ha un passato oscuro, di cui porta ancora addosso le cicatrici. Per questo vive come un recluso nella sontuosa tenuta di famiglia. Hunter era disposto a rinunciare ai sentimenti, fino a quando non ha visto una donna dai lunghi capelli rossi e dalla bellezza enigmatica e ha deciso di architettare un piano per conoscerla. Gretchen Petty ha bisogno di uno stipendio e di dare una svolta alla sua vita. Così, quando le si presenta un’occasione di lavoro in una ricca tenuta a New York, la coglie al volo. Ma se può trascurare le stranezze del nuovo incarico, non le riesce invece di ignorare l’aspetto attraente del nuovo capo e il suo temperamento imprevedibile. Hunter teme che il suo piano possa fallire prima ancora di essere messo in atto, ma Gretchen gli dimostrerà che la vita può essere piena di sorprese...





GIUNTI
Titolo Hyperversum Next
Autore Cecilia Randall 
Dati gennaio 2016
Phoenix, Arizona, futuro prossimo. Alexandra, furiosa perché l’ennesimo brutto voto in fisica la costringe sui libri, rinunciando al primo agognato appuntamento con Brad, si aggira come un animale in gabbia nella biblioteca del padre Daniel, fino a che un antico volume miniato non attrae la sua attenzione. Non l’ha mai visto, come fosse un segreto attentamente custodito. All’interno, un enigmatico biglietto e una password.
Alex accende il computer del padre e scopre un’antiquata versione di un videogioco di culto: Hyperversum, celebre per la veridicità con cui sa ricreare l’ambientazione medievale. La tentazione è forte. Alex avvia il gioco e si crea un avatar.
Clois, Francia nord-occidentale, XIII secolo: Alex si aggira nel cuore di un animato villaggio, ammirando stupita la ricostruzione in dettaglio di botteghe, vicoli e personaggi, ma presto il gioco si trasforma in un incubo. Il medioevo 3D ricreato da Hyperversum si fa vero e tangibile e Alex non sa come tornare nel proprio tempo.
Presto scoprirà di essere in pericolo di vita, giovane donna che deve imparare a muoversi in mezzo a intrighi e scontri all’arma bianca, ma anche a gestire il proprio rapporto con Marc, figlio inquieto e affascinante del Falco del Re.




PIEMME
Titolo Anatomia di un cuore innamorato
Autore Sara Mengo
Prezzo   Euro 18,50
Dati 12 gennaio 2016; 256 pp.


Celeste ha ventisette anni e studia medicina. Peccato che tra lei e la laurea si frappongano ostacoli di non poco conto. Primo fra tutti il desiderio di innamorarsi. Sogna l'uomo perfetto e la storia capace di toglierle il fiato, ma è fatalmente vittima di innamoramenti improvvisi e passeggeri, spesso decisamente fuori luogo.
Un giorno il suo ideale di uomo sembra prendere le sembianze di Giorgio Ferranti: medico trentacinquenne, ora gentiluomo d'altri tempi, ora seduttore incallito, ora completamente indifferente ai sentimenti altrui; certamente affetto da una curiosa forma di bipolarismo.
La storia d'amore con Giorgio, la malsana infatuazione per la carismatica voce del docente di cardiologia, il primario cinquantenne Fabio Zaffiri, e l'amicizia con quattro compagni di studi, apparentemente "indegni di praticare la professione medica", condurranno Celeste nel vivo di una brillante commedia romantica, tra lezioni, insolite ubriacature, fughe a Parigi, confondenti autopsie e ferree gerarchie cui sembra inutile anche solo pensare di ribellarsi. 
Un'altalena costante tra cuore e ragione, fino ad arrivare al lieto fine (anche se, come sempre accade, tutto diverso da quello che si aspettava).



SPERLING & KUPFER
Titolo Nei tuoi occhi
Autore Nicholas Sparks
Prezzo   Euro 19,90
Dati 12 gennaio 2016; 512 pp.
Per ripagare i sacrifici dei genitori, Maria ha lavorato giorno e notte fino a diventare quello che è: il ritratto del successo. Lei è bella, di quella bellezza scura e appassionata che hanno le donne latine, eppure non ha una relazione, tutta presa prima dalla laurea e poi dal posto nello studio legale più importante della zona. Qualcosa, però, mette in pericolo la sua carriera e Maria sente il bisogno di rientrare a Wilmington e cercare la protezione della sua famiglia.
Colin sta facendo del suo meglio per ridare un significato alla propria esistenza. Non ha ancora trent’anni, ma la violenza lo ha già segnato profondamente e lui non vuole più correre il rischio di finire in prigione. Le sue giornate sono scandite dallo studio, dalla palestra, e dal lavoro nel bar di Wilmington, la città dove vive ora grazie a una coppia di amici che gli fa da famiglia, proteggendolo da se stesso. È affascinante e lo sa, ma in questo momento una relazione è l’ultimo dei suoi pensieri.
Come sempre il destino mescola le carte, e lo fa in una notte di pioggia torrenziale, quando Maria rimane con una gomma a terra e Colin non può fare a meno di fermarsi ad aiutarla. È l’inizio di qualcosa, forse, una promessa di futuro. Che rischia di essere distrutto dai demoni del loro passato.
E che soltanto chiamando quella promessa amore può diventare la loro realtà. La storia di Colin e Maria.



NATIVI DIGITALI EDIZIONI
Titolo Nella Botte piccola ci sta il vino cattivo
Autore Diego Tonini
Sito web editore www.natividigitaliedizioni.it
Email editore marco@natividigitaliedizioni.it
Data di uscita  13 gennaio 2016
Prezzo 2.99€ Formato: ebook (epub, mobi, pdf)
Lunghezza 170 pagine (circa)
Link per acquisto e altre info http://www.natividigitaliedizioni.it/prodotto/nella-botte-piccola-ci-sta-il-vino-cattivo/ 

Non una delle migliori giornate per Vince Carpenter: dopo aver perso tutti i soldi presi inprestito dal ganster Frankie Codadiporco in una scommessa disastrosa alle corse dei cani,il misero investigatore privato si risveglia in prigione, in pieno doposbronza. Ma ognitanto la sorte gira bene anche per Carpenter: dopo tanto tempo un cliente, che paga inanticipo  per  giunta. C’è poco  da stare  allegri  però:  quando inizia a investigare sugliscontri tra le gang Lil’ Boyz e Flamingos, Vince non ha ancora la più pallida idea dei guaiin   cui   si   sta   cacciando…Sgherri   poco   raccomandabili,   poliziotti   ficcanaso,   assistenti   compassionevoli,associazioni strampalate, whiskey di pessima qualità e una sigaretta accesa dopo l’altraci   faranno   compagnia   in  “Nella   botte   piccola   ci   sta   il   vino   cattivo”,   hard-boiledsurreale   nato   dalla   fantasia   di   Diego   Tonini.   Sullo   sfondo,   la   classica   metropoliamericana   in   mano   al   crimine   e   alla   gentaglia,   ma   le   tinte   fosche   e   il   tonoapparentemente serio celano tutta una serie di situazioni paradossali, che regalerannopiù di una risata tra un colpo di scena e l’altro.

L'autore
Diego Tonini da piccolo era biondo come un angioletto,anche se sua mamma gli ha sempre detto che l’anno incui nacque, il 1978, morirono due papi, e forse è perquello che oscilla da sempre tra euforia e disperazione.Gli piace definirsi uno Scienziato, anche se i suoi interessi spaziano dalla chimica alla letteratura, dalla fisica all’arte e alla fotografia. Scrive perché crede di essere un genio incompreso, ama l’(auto)ironia taglientecome un coltello e lo humor nero, perché crede che siano una dimostrazione di intelligenza.Attualmente vive a Treviso con Valentina, pittrice, il loro bimbo di due anni, Michelangelo e una cagnolina triste di nome Zelda.Dopo qualche esperienza in concorsi letterari, pubblica il suo primo racconto, L’Ultimo Eroe con Gainsworth publishing nel 2014, seguito l’anno successivo da L’Antro del Drago.Nativi Digitali segna il suo esordio sulla lunghezza piena, con il romanzo Hard Boiled Surreale “Nella Botte Piccola ci Sta il Vino Cattivo.”





Bene, come vedete, in questa settimana le uscite di certo non mancano! :D Con le feste natalizie non erano poi tanto numerose le novità, invece, stavolta possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti, no? :3  Quindi quali di queste uscite non vedete l'ora di leggere e di stringere tra le vostre mani, sfogliare, annusare o semplicemente assaporare la loro storia? Io non ne ho solo uno, ma più di tutti devo ammettere che c'è Life and Death perchè sapete quanto io sia legata alla saga di Twilight! E voi cosa mi dite? Vi aspettate qualcosa di bello da questi libri? Fatemelo sapere con un commento! Ci sentiamo domani! ^_^
Ika.

martedì 12 gennaio 2016

Top Ten Tuesday #96

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io ho freddo e ho finito da poco di pranzare (si, sto scrivendo il post un po' prima rispetto a quando voi lo vedrete pubblicato xD). Adesso, mentre state leggendo questa cosa, sarò al centro di Roma. Devo andare in un negozio che vende locandine, in realtà per accompagnare mio fratello, perchè venerdì sembra ci sia Leonardo Dicaprio a presentare Revenant e, da fan quale ha, ha bisogno di qualcosa da farsi autografare xD Spero di non trovare niente di Jake Gyllenhaal altrimenti credo che farò molti acquisti xD Ora vi lascio al post, dai :3


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Top Ten 2015 Releases I Meant To Get To But Didn't (Top dieci uscite del 2015 che volevo ma che non ho letto)




    
   

  

Benissimo! La mia Wishlist è ovviamente lunghissima, e non so bene quali titoli dovevo inserire perchè ce ne sarebbero forse una cinquantina usciti lo scorso anno! Però ho optato per lo scegliere questi... sia così in modo poco pensato, sia pechè alcuni, invece, volevo proprio leggerli e possederli! Voi avete letto questi libri? Li conoscete o li avete comprati? Fatemi sapere le vostre opinioni al riguardo, perchè alcuni li vorrei tantissimo *w* E, se non ne valesse la pena, mi farebbe piacere saperlo per comprarne altri e magari leggerli solo in ebook! ^_^ Aspetto, quindi, i vostri commentini e vi invito a tornare domani, se vi va ^_^
Ika.

lunedì 11 gennaio 2016

Cover Love #115

Buon pomeriggio e buon lunedì! Come state?
Io sono stata sveglia fino le 5 a vedere i Golden Globes... yaaaaay! A proposito, vi interessa il post? Se riesco a farlo entro oggi, lo faccio, altrimenti lascio perdere perchè non so nemmeno se vi interesserebbe e credo potreste trovarlo tranquillamente in altri blog! Quello degli Oscar comunque non mancherà! Voi come avete iniziato questa nuova settimana, la prima completa dopo la fine delle feste? Io ho intenzione di fare la dieta... ci riuscirò? Lo scoprirete, lo sapete già xD Ora vi lascio al post :3


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.


Questa settimana: Warm Bodies di Isaac Marion







Cover Originali
  
     


Cover Francese


Cover Tedesca
 


Cover Polacche
  


Cover Spagnola
 


Cover Catalane
  


Cover Olandese


Cover Svedesi
 


Cover Greca


Cover Italiana



Perfetto, le tante cover che ho trovato oggi sono queste qui e ovviamente sono soddisfatta perchè ce ne sono varie e la scelta sarà difficile ù.ù
Premetto di non aver letto il libro, e di sapere più o meno di cosa parla, quindi mi baserò solo sul fattore estetico! Mi piacciono diverse cover, alcune le trovo adatte e carine, ma la mia preferita, fin da quando l'ho vista, rimane l'ultima copertina originale. Mi piace lo stile, il soggetto e il modo in cui è impaginata, oltre ai colori utilizzati. Mi piace, insomma! :D 
Quella che preferisco di meno è, invece, la quinta cover originale, che credo sia anche quella ufficiale, quella "più famosa e utilizzata", ma non mi fa impazzire, seppur credo sia anche molto adatta alla trama! Però non mi fa impazzire e non rientra ai miei gusti...


Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo con le mie opinioni oppure no? Quale cover vi piace e pensate sia più adatta alla storia? Quale copertina proprio non vi va giù? Avete letto il libro? E il film lo avete visto? Insomma, lasciatemi le vostre opinioni riguardo tutto ciò che riguarda questa storia! Io l'ho conosciuto solo grazie all'uscita del film, ma, almeno dalla trama, dovrebbe essere una storia molto carina e che può rientrare nei miei gusti! ^_^ Adesso aspetto i vostri commentini, se vi va di lasciarne :3 un abbraccio e buona giornata!
Ika.