sabato 25 luglio 2015

Review of the Week #92 Se potessi tornare indietro - Kajsa Ingemarsson

Buon pomeriggio! Come state?
Stasera ho di nuovo un compleanno e di nuovo andrò a dormire a casa di una mia amica xD I loro genitori partono e quindi passiamo le serate insieme xD Mangerò ovviamente di nuovo tanto, ma ci sta... insomma ho raggiunto il mio obiettivo e devo festeggiare (ovviamente senza esagerare altrimenti riprendo tutto... ù.ù). Poi mi hanno chiesto di portar qualche film di Jake Gyllenhaal e non posso che esserne felice, no? *-* Voi come passerete la giornata e la serata? Spero sia piacevole per tutti, per voi e per me :3 Adesso vi lascio al post :D


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Se potessi tornare indietro di Kajsa Ingemarsson 





Titolo Se potessi tornare indietro
Autore Ingemarsson Kajsa
Prezzo     € 11,00
Dati 2015
Traduttore Calabrese A. G.
Editore Mondadori  (collana Oscar bestsellers)
Quando tutto sembra finito, Rebecka riceve una preziosa seconda possibilità. Che dovrà usare per imparare a dire addio... Una scogliera davanti alla città di Stoccolma, una donna si spinge sull'orlo del baratro. Si lascia dietro carriera, matrimonio, successo, denaro. Non è più tempo per i rimpianti, Rebecka è decisa e salta. Ma in quel preciso istante se ne pente e lancia un grido di aiuto. Qualcuno lo sente: Arayan, l'angelo custode del quale all'inizio la donna nega l'esistenza, fa di tutto perché lei riesca a riconciliarsi con se stessa, la sua vita e ciò che l'ha condotta a compiere quel gesto. A Rebecka viene data una preziosa, seconda occasione per rimanere ancora accanto al marito Mikael. Ma non si può mai davvero tornare indietro, e lentamente Rebecka capirà che, a volte, il modo più intenso di amare è lasciare andare.


La mia recensione:
Rebecka ha una vita apparentemente normale quando decide di suicidarsi. Suo marito non se lo sarebbe mai aspettato. Rebecka ci racconta di se stessa, del suo passato e del suo presente, nel suo lungo percorso che la porterà, finalmente, ad essere libera.
Dell'autrice avevo già letto Piccoli limoni gialli, un libro carino, ma che non mi aveva lasciato molto (potete trovare la recensione QUI). Cercando notizie sull'autrice, ho scoperto questo libro, sicuramente molto diverso dal precedente, e che mi incuriosiva tanto. 
Si tratta di una storia particolare. A raccontarla sono Rebecka, la protagonista e un narratore esterno che ci racconta del passato della stessa e di Mikael, suo marito. L'autrice, in questo, è stata molto brava e originale perchè ci ha dato modo, pagina dopo pagina, di comprendere, di ricostruire i pezzi della vita della donna. 
Il linguaggio utilizzato è semplice e scorrevole, abbastanza descrittivo.
I personaggi non sono lasciati al caso, ma secondo il mio parere potevano essere sviluppati ancora meglio. Sappiamo che Rebecka è una donna forte, indipendente, che non accetta compromessi e che nasconde le sue debolezze mostrandosi sempre decisa. In realtà, si tratta di una maschera. Fin da piccola, la sua vita, non è mai stata semplice. Un padre che l'ha abbandonata, una madre che non l'ha amata incondizionatamente. Il suo unico punto di riferimento è, quindi, Mikael, anche se non lo da a vedere. E, proprio per questo, le sue certezze crollano  e lei non sente di poter far altro se non togliersi la vita. Mikael è più calmo, più pacato, desidera una famiglia e ama sua moglie. Oltre a questo, non ho capito molto altro riguardo il personaggio.
A popolare questa storia, però, non ci sono solo loro due; infatti, ci sono tanti altri personaggi importanti. Innanzitutto, Rebecka si ritroverà nell'aldilà dove incontrerà, oltre al suo angelo custode, persone che condivideranno con lei il dolore ma anche la gioia. Costruiranno un'amicizia che li aiuterà a trovare la loro strada, la libertà. Inoltre, c'è Sofia, la sorella della protagonista, una figura che non è stata importante per lei nella vita adulta, ma che lo diventerà dopo la sua morte.
Di questo libro ho apprezzato il modo in cui viene raccontato, particolare, ma anche la trama in sè.
Mi è piaciuta l'idea dei morti che continuano a interagire con noi anche quando non ci sono più, la forza e l'importanza dell'aiuto dato dalle persone ci ci sono amiche. Mi è piaciuto questo libro, ma, c'è sempre un ma, non mi ha dato ciò che mi aspettavo. Ovvero emozione.
Lo consiglio comunque però perchè si tratta di una bella storia, leggera ma che affronta temi molto importanti.


La mia votazione: 
 Interessante!




Ecco qui la mia recensione! Ovviamente non è nulla di speciale, ma sapete che il mio modo di spiegare non è dei migliori, scrivo in modo davvero semplice, ma spero sempre di riuscire ad esternare almeno in parte i miei pensieri, permettendovi di capire ciò che ho provato durante la lettura ^_^ Voi avete letto questo libro? Avete voglia di leggerlo? Lo conoscevate o vi ho presentato qualcosa di nuovo? Fatemi sapere le vostre opinioni ^^ sono curiosa e apposta per questo qui! :D Un abbraccio! Buon sabato e buon week end!
Ika.

venerdì 24 luglio 2015

A spasso con Ika #1 Le (prime) 5 cose da vedere Roma!

Buon pomeriggio a tutti! Come va? :3
Quando vedete questo post io starò con i miei cuginetti... è un bel po che non ci vado e quindi sono abbastanza contenta di poterci passare un po' di tempo :) anche se fa caldissimo e sicuramente in giardino il sole scotterà un sacco, va benissimo.. magari metto un po' di colorito sulla mia carnagione cadaverica xD Penso di avere origini nordiche più che italiane xD Gli unici elementi sono gli occhi e i capelli scuri, altrimenti sarei potuta essere scambiata per scandinava ù.ù Dopo queste cavolate vi lascio al post xD


A spasso con Ika è una rubrica a cadenza periodica che tratterà di viaggi, luoghi del mondo, posti che ho visitato e posti che vorrei vedere. Cose che leggo sul web, posti interessanti, offerte, e cose del genere... insomma tutto ciò che riguarda girovagare per il mondo!





Lo so che sapete che sono di Roma e, in effetti, avevo deciso proprio di partire da qui. Si, non sono una persona chissà quanto acculturata o chissà quanto competente in materia, ma amo la mia città e amo scoprire sempre nuovi posti. Ci saranno varie puntate dedicate, quindi, a Roma e ai suoi dintorni! Ovviamente, oppure no, inizierò dai luoghi più famosi, quindi in questa puntata, purtroppo, via alla banalità! Solo, mi sembrava il modo giusto con cui cominciare! Spero la pensiate come me! 
Le foto che vedrete sono tutte scattate da me e ho deciso di inserire anche un po' di storia basilare!
Inoltre, parlerò di cose che si possono vedere partendo da un punto e andando a piedi. 


LE (PRIME) 5 COSE DA VEDERE A ROMA

Sarà la cosa più banale, ma non si può non passare per il Colosseo (fermata metro B Colosseo), conosciuto anche come Anfiteatro Flavio. Esso è il più grande anfiteatro del mondo, il più importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento della Roma antica che sia giunto fino a noi, conosciuto in tutto il mondo come simbolo della città di Roma e uno dei simboli d'Italia.
Inserito nel 1980 nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO. Nel 2007 il complesso, unico monumento europeo, è stato anche inserito fra le Nuove sette meraviglie del mondo.

L'anfiteatro è stato edificato in epoca Flavia su un'area al limite orientale del Foro Romano. La sua costruzione fu iniziata da Vespasiano nel 72 d.C. ed inaugurato da Tito nell'80, con ulteriori modifiche apportate durante il regno di Domiziano. Anticamente era usato per gli spettacoli di gladiatori e altre manifestazioni pubbliche (spettacoli di caccia, rievocazioni di battaglie famose, e drammi basati sulla mitologia classica). Non più in uso dopo il VI secolo, l'enorme struttura venne variamente riutilizzata nei secoli, anche come cava di materiale. 
Per altre info QUI.

Superando il Colosseo, troviamo i Fori imperiali e il Foro Romano, situati su Via dei Fori Imperiali.
I Fori Imperiali costituiscono una serie di piazze monumentali edificate nel corso di un secolo e mezzo (tra il 46 a.C. e il 113 d.C.).
Essi sono composti da:
Foro di Cesare 46 a.C.
Foro di Augusto 2 a.C.
Tempio della Pace 75 d.C.
Foro di Nerva o Foro Transitorio 98 d.C.
Foro di Traiano 112-113 d.C.

QUI per tutte le info al riguardo. 


Il Foro Romano, invece era situato nella valle compresa tra il Palatino e il Campidoglio e costituì il centro politico, religioso e commerciale della città di Roma.

La valle del Foro, paludosa e inospitale, venne utilizzata tra X e VII secolo a.C. come necropoli dei primi villaggi stanziati sulle colline circostanti.
Fanno parte del foro tantissimi monumenti tra cui necropoli, basiliche, archi, templi, colonne...
Potete leggere tutto QUI

Ora procediamo ancora per la via e arriviamo a Piazza Venezia. È situata ai piedi del Campidoglio, dove si incrociano alcune cinque fra le più importanti strade della capitale: via dei Fori Imperiali, via del Corso, l'asse via del Plebiscito-Corso Vittorio, l'asse via C. Battisti- via Nazionale, via del teatro di Marcello.
L'aspetto attuale della piazza deriva largamente dagli interventi di demolizione e ricostruzione realizzati tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento in seguito alla costruzione del Vittoriano, costruito appunto a cavallo dei due secoli, colossale monumento a Vittorio Emanuele II, spesso per metonimia identificato con l'Altare della Patria, che ne è la parte centrale, quella dove poi - nel 1921- fu inumato il Milite ignoto.

Oltre a Palazzo Venezia, della sistemazione originaria della piazza si è conservato il lato nord con il Palazzo Bonaparte, dove visse dal 1818 fino alla morte Letizia Ramolino, madre di Napoleone.

A inizio di settembre 2009 era stata proposta la reintitolazione come «piazza dell'Unità d'Italia» nel 2011, in occasione del 150º anniversario della proclamazione del Regno d'Italia, proposta poi bocciata.

Proprio nella piazza, troviamo il monumento principale, ovvero l'Altare della patria. Il Monumento nazionale a Vittorio Emanuele II, meglio conosciuto anche con il nome di Vittoriano. Il nome "Vittoriano" deriva da Vittorio Emanuele II di Savoia, primo Re d'Italia. Da quando, nel 1921, accolse le spoglie del Milite Ignoto, il monumento assunse una nuova valenza simbolica, e quello che era stato pensato inizialmente come monumento dinastico, divenne definitivamente una celebrazione dell'Italia unita e della sua libertà.

L'idea di base del Sacconi, d'altra parte, era proprio questa: rappresentare allegoricamente, ma anche geograficamente, tutta l'Italia, per mezzo di raffigurazioni simboliche. L'unica raffigurazione non simbolica è la statua di Vittorio Emanuele.
Il Vittoriano non è mai stato solo un monumento da contemplare, ma da sempre è anche teatro di importanti momenti celebrativi. Si pensi alla grandiosa manifestazione del 2 novembre 1915 in ricordo dei caduti di guerra.

Qui le altre, tantissime, info al riguardo.



Bene, per oggi ci fermiamo qui. Ripartiremo proprio da questo punto la prossima volta! ^_^ Probabilmente non avete scoperto nulla di nuovo, ma mi piacerebbe mostrarvi tutto quello che conosco io di Roma e dintorni :D Spero la mia idea vi piaccia :3 fatemi sapere! Inutile chiedervi se avete visto queste cose, no? Se siete stati a Roma non potete non averli visti, anche solo di passaggio! Non ho messo info su biglietti e quant'altro, ma nel caso in cui vi può interessare ditemi pure che aggiungo e lo terrò a mente per i prossimi post :D Adesso vi saluto, ci sentiamo domani! :D un abbraccio!
Ika.

giovedì 23 luglio 2015

Wish Books #93

Buon pomeriggio! Come state? :3 
Allora.. oggi non ho idea di cosa farò! Probabilmente sarò tutto il giorno a casa, devo scrivere un paio di recensioni, ma sapete che non ne ho tanta voglia? Comunque lo farò lo stesso! Poi devo iniziare anche un nuovo libro e credo mi focalizzerò su qualche serie che devo terminare ù.ù Mentre vi scrivo guardo un Barbie Xanax assaggia su Youtube... la conoscete? Io l'adoro! XD Magari può sembrare un po' particolare all'inizio, ma dopo un po' che la seguite, si impara a conoscerla diventando simpatica, almeno per me è stato così! Ora vi lascio al post :3


Wish books è una delle rubriche preferita dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.








Titolo L' incantesimo del desiderio. La terra delle storie
Autore Colfer Chris
Prezzo     € 15,00
Dati 2013, 497 p., ill., rilegato
Traduttore Cappa E.; Varvello T.
Editore Rizzoli   
Alex e Conner non sono contenti della loro vita. Il papà non c'è più, la mamma lavora troppo, e a scuola sono solo problemi. Poi il libro di fiabe ricevuto in dono dalla nonna per il loro dodicesimo compleanno prende vita, e tutto cambia. Perché non è solo un libro, ma la porta che si apre su un altro mondo, e fratello e sorella vi precipitano come Alice, lei per errore, lui per non lasciarla sola. Dall'altra parte c'è la Terra delle Storie, e il primo incontro in quella landa magica è con il Principe Ranocchio. L'avventura chiama. E nelle fiabe, anche nelle più note, niente è come appare...




Titolo Fragility
Autore Maizel Rebecca
Prezzo     € 18,90
Dati 2012, 325 p., rilegato
Traduttore Carbone A.
Editore Sperling & Kupfer  (collana Pandora)
Miracolosamente sopravvissuta al rituale con cui ha ridato la mortalità all'amico Vicken, Lenah torna al campus di Wickham. Vuole riprendere in mano la sua vita da adolescente insieme con il fidanzato Justin e dimenticare il passato, i cinquecento anni trascorsi come Regina della Congrega dei vampiri di Hathersage. Ma al campus due sorprese la attendono: una spietata vampira pronta a tutto pur di apprendere il segreto del rituale, e Rhode. Il grande amore di Lenah è ancora vivo, ed è umano, proprio come lei.




Titolo Il mondo di Anna
Autore Gaarder Jostein
Prezzo      € 14,90
Dati 2014, 206 p., rilegato
Traduttore Barni L.
Editore Longanesi  (collana La Gaja scienza)
Anna è una ragazzina strana, animata da un amore profondo per la natura e dotata di una fervida immaginazione che talvolta la confina in un mondo tutto suo. Nel piccolo villaggio della Norvegia dove vive, cerca di figurarsi il proprio futuro e subito scorge il sinistro profilo della catastrofe ambientale che minaccia la Terra. Non sono gli studi, gli svaghi e i primi innamoramenti a riempire le sue giornate, ma la preoccupazione ossessiva per il destino incerto di alcune specie animali. Anna è una ragazzina davvero strana, eppure lo psicologo che la segue non fa che ammirare l'impegno e il senso di responsabilità di un'adolescente dall'intelligenza non comune. Ma all'alba del suo sedicesimo compleanno, Anna fa strani sogni ricorrenti: sogna un futuro dove tutto è perduto, dove gli effetti devastanti della mano dell'uomo sulla natura sono drammaticamente evidenti. Sente allora che deve fare qualcosa, e deve farlo adesso. Non è al comando di una superpotenza o di una grande multinazionale, eppure il piano che sta per concepire, insieme a un amico che come lei non ha paura di osare, potrebbe cambiare per sempre il destino del pianeta.




I tre titoli sono questi e sono davvero molto molto diversi tra loro.. per una volta! :D Sono molto contenta di ciò ù.ù perchè spero sempre di riuscire ad accogliere tutti i gusti! Allora, cosa mi dite di queste tre proposte? Per quanto riguarda il primo, ho sentito parlarne bene, ma ho paura si riveli un po' troppo bambinesco per me, voi cosa ne pensate? So che alcuni di voi l'hanno letto! ^_^ Del secondo anche sono curiosa, perchè è il seguito di Eternity che avevo amato, ora lo devo assolutamente riprendere, ma davvero la curiosità e tanta! Così come per l'ultimo, che non ricordavo, ma che penso possa darmi molto! Vedremo un po' :) aspetto i vostri commenti! A domani!
Ika.

mercoledì 22 luglio 2015

Novità in libreria e non! #75

Buon pomeriggio! Come state? :) 
Spero vada tutto bene! Io sto cercando un regalo per una mia amica... il compleanno sarà sabato e siamo ancora in alto mare! XD Ma va sempre così con noi, ci riduciamo sempre all'ultimo, ahimè! XD Quindi ora stiamo in costante ricerca di qualcosa di carino da poterle regalare xD Idee? ù.ù no vabè, qualche idea ce l'abbiamo! Pensiamo di farle qualche gioiello perchè non le serve nulla! Non vuole libri, dvd e quant'altro! Bene ora vi lascio al post che vi interessa di più xD

Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






GIUNTI
Titolo L'angelo di Marchmont Hall
Autore Lucinda Riley 
Prezzo   Euro 11,90
Dati 15 luglio 2015; 504 pp.
Sono passati trent’anni dall’ultima volta che Greta è stata a Marchmont Hall, la magnifica tenuta di famiglia sulle colline del Galles. E adesso, mentre varca i cancelli al fianco di David Marchmont, nipote del suo defunto marito, non può fare a meno di chiedersi se il luogo in cui ha vissuto per tanti anni sarà in grado di dischiudere qualche squarcio sul suo passato. Dopo un terribile incidente d’auto, infatti, Greta non ricorda più nulla e rifiuta di abbandonare il suo appartamento londinese troppo a lungo, tenendo a distanza tutti quelli che hanno fatto parte della sua vita. Tutti tranne David, l’unico amico di cui si fida e per il quale prova qualcosa che va al di là della semplice gratitudine. È stato proprio lui a raccontarle com’era la sua vita prima di quel giorno e a convincerla a trascorrere il Natale a Marchmont Hall. Ma durante una passeggiata nel bosco, ai piedi di un abete, Greta scorge una lapide e spazza via la neve che ricopre l’iscrizione. Certo non immagina che quel nome inciso sulla pietra la travolgerà con un’ondata di ricordi: le serate come ballerina di cabaret nella Londra del ’45, il sogno di sposare un ufficiale americano, l’amicizia con David, giovane comico di buona famiglia che la accoglierà a Marchmont Hall per strapparla alla miseria. E infine il matrimonio con lo zio di David e il rapporto con una figlia che fin da piccola dà segni di forte instabilità. Ma allora perché David le ha nascosto tanti dettagli sul suo passato? Da cosa vuole proteggerla? Un romanzo sconvolgente sul destino e sul­l’amore: l’amore non confessato, l’amore pu­ro, quello che nel silenzio vince su ogni cosa.


NEWTON E COMPTON
Titolo La promessa sposa del mercante di tè
Autore Janet MacLeod Trotter
Prezzo   Cartaceo € 12,00 
              eBook  € 4,99
Dati 16 luglio 2015; 384 pp.; Cop. rigida  
ISBN 978-88-541-7891-5 
1922: Sophie e Tilly sono cugine ma anche grandi amiche. Sophie è orfana dall’età di sei anni, da quando i suoi genitori, mercanti di tè, morirono improvvisamente in India. Da allora è stata cresciuta da una zia di Edimburgo. Tilly invece ha vissuto una vita protetta a Newcastle. Per questo il suo matrimonio a sorpresa con James Robson, anch’esso mercante di tè, noto per essere uno scapolo incallito, sorprende tutti. Così come la sua decisione di seguirlo in India. Anche Sophie partirà alla volta dell’India, insieme a Tam, l’affascinante ed enigmatico uomo di cui è innamorata. Vorrebbe scoprire qualcosa sulla misteriosa vita dei genitori, e sulla sua infanzia trascorsa nella regione dell’Assam. Ma l’India è un continente difficile… Non certo come le due cugine lo avevano immaginato. L’entusiasmo di Sophie viene meno quando Tam si ammala e lei comincia a ricevere attenzioni indesiderate dal capo di Tam, Bracknall. Nel frattempo Tilly, sempre vissuta in città, si ritrova incinta nell’isolato bungalow di Robson. Quando comincia a indagare nel passato di Sophie, la cugina scopre che la morte dei suoi genitori è avvolta dal mistero… E nel momento in cui i segreti nascosti verranno alla luce, l’amicizia tra le due cugine sarà messa a dura prova, come non mai. Una storia tragica, appassionata, sulla lealtà e l’indistruttibilità dell’amore.



Titolo Tutta colpa dello yoga
Autore Laura Schiavini
Prezzo   Cartaceo € 9,90 
              eBook  € 4,99
Dati 16 luglio 2015; 288 pp.; Cop. rigida 
ISBN 978-88-541-7888-5 
Mimì ha trentadue anni, è laureata in psicologia ed è alla disperata ricerca di un lavoro. L’esame per un posto da psicologa non è andato come sperava, e deve adattarsi a fare “l’esattrice” con un contratto a termine di soli tre mesi in un’azienda che concede prestiti: un momento pessimo e senza grandi prospettive per il futuro. Così, per trovare un aiuto, spinta dalla sua amica Franca, che ha capito il periodo di crisi, si iscrive a un corso di yoga. Migliorare se stessa e recuperare l’equilibrio interiore che ora le manca: ecco cosa desidera. Ma galeotto sarà lo yoga… Ben presto infatti la semplice ammirazione per Swami, il suo maestro, si trasforma in qualcosa di ben poco spirituale... A complicare le cose entra in scena un altro uomo: Enrico, il suo capo, il classico tipo bello, griffato e molto, molto antipatico. L’antitesi di Mimì. Ma, come si sa, gli opposti si attraggono, e ben presto Mimì si troverà a dover scegliere: da una parte l’amore che pensa di provare per Swami e dall’altra la passione per Enrico…



Titolo Fammi sentire importante
Autore Shelly Crane
Prezzo   Cartaceo € 9,90 
              eBook  € 4,99
Dati 16 luglio 2015; 416 pp.; Cop. rigida 
ISBN 978-88-541-7862-5 
Maggie ha diciassette anni, e il suo ultimo anno di vita è stato davvero terribile. La mamma se n’è andata da casa e il padre è caduto in depressione. Poi, come se non bastasse, il ragazzo con cui stava da quasi tre anni l’ha mollata su due piedi per trasferirsi in un college con una borsa di studio per giocare a football. Tutto quello che le resta è appeso a un filo, e Maggie non può far altro che difenderlo con le unghie e con i denti. Ma un giorno, a un semaforo, incontra Caleb. Maggie si accorge subito che qualcosa di lui la intriga. Quando si sfiorano, la fiamma della passione avvampa, ed entrambi scoprono di riuscire a vedere il loro futuro l’uno nella mente dell’altro. Maggie capirà così non solo che Caleb è la sua anima gemella, ma anche che esiste un mondo intero di persone dotate di poteri magici e abilità che fino a quel momento non poteva nemmeno immaginare. Allo stesso tempo, però, Maggie dovrà sperimentare un nuovo dolore: sono molti i nemici che minacciano Caleb, e anche lei è in pericolo…


Titolo Oltre noi l'infinito
Autore Jay Crownover
Prezzo   Cartaceo € 9,90 
              eBook  € 4,99
Dati 16 luglio 2015; 352 pp.; Cop. rigida
ISBN 978-88-541-7886-1 
Con i suoi pantaloni di pelle aderenti, un profilo tagliente e un’aria misteriosa, Jet Keller è il protagonista delle fantasie più sfrenate di ogni ragazza. Ayden Cross è cresciuta accanto a tipi poco raccomandabili e di certo non ha intenzione di farsi abbindolare dagli occhi scuri e ipnotici di Jet. Ha paura di bruciarsi, ma, nonostante tutto, anche solo essere sfiorata da lui la accende. Jet non riesce a resistere alle gambe chilometriche di Ayden, infilate in quegli stivali da cowboy, che sembrano sfidarlo. Eppure, più gli sembra di esserle vicino, tanto più è forte la sensazione di non conoscerla. E nel momento in cui capirà di volerla a qualsiasi costo, dovrà fare i conti con qualcuno che ha un’idea di relazione completamente diversa dalla sua. La fiamma iniziale lascerà il posto a un amore duraturo, o consumerà i loro sogni lasciando solo cenere?


Titolo Quanto ti ho odiato
Autore Kody Keplinger
Prezzo  Cartaceo € 9,90 
             eBook  € 4,99 
Dati 16 luglio 2015; 288 pp.; Cop. rigida  
ISBN 978-88-541-7478-8  
Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e sa benissimo di non essere la più carina tra le sue amiche. D’altronde sa anche di essere più sveglia e intelligente rispetto a molte sue coetanee, che si lasciano incantare dal fascino di ragazzi come Wesley Rush, il più corteggiato e viscido della scuola. Bianca infatti detesta Wesley. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno si ritrova a baciare proprio Wesley. E… scopre che le piace! Tanto che, sempre più desiderosa di fuggire dai propri problemi familiari, finisce per farci sesso e per ricorrere a questo “diversivo” ogni volta che qualcosa va storto. Ma quando viene fuori che Wesley è bravo ad ascoltare e che anche la sua, di vita, è più scombinata del previsto, Bianca intuisce che la situazione le sta sfuggendo di mano e si rende conto con terrore che potrebbe essersi innamorata proprio del nemico…


TRE60
Titolo La dolce tentazione dell'amore
Autore Donna Kauffman 
Prezzo   Euro 14,90
Dati 16 luglio 2015; 350 pp.
Vaniglia, zenzero, cannella, note speziate di cioccolato: una sinfonia di aromi che ogni giorno si diffonde dalle finestre del laboratorio di dolci di nonna Sue. Avvolta in questa nuvola di profumi è cresciuta Kit Bellamy e ora che è una donna, animata dalla stessa passione per i dolci, ha deciso di rilevare l'attività e proseguire la tradizione di famiglia. Ma il destino non è dalla sua parte: con un colpo di mano a tradimento suo cognato Teddy le sottrae l'attività e la cede a una potente multinazionale. La delusione e l'amarezza sono enormi, ma Kit non vuole rinunciare al suo sogno: si trasferisce sulla piccola isola di Sugarberry e prende in gestione il laboratorio di pasticceria Babycakes. Sull'incantevole isoletta, tra glasse, creme e morbidi impasti, Kit conosce Morgan, un carismatico avvocato, approdato a Sugarberry per rifarsi una vita assieme alla figlia Lilly di cinque anni. Tra Kit e Morgan è attrazione a prima vista – dolce e irresistibile come un soffice pasticcino. Peccato che lo studio legale per cui lavora Morgan sia proprio quello che ha assistito il cognato di Kit nell'affare



WIZARS & BLACKHOLES
Titolo  Atterraggio nel Nulla
Autore Alex Codis
Con la collaborazione di Salvatore Di Sante
Copertina Michele Scarpone
ISBN: 978-88-99147-33-4
Formato: epub, mobi e pdf
Prezzo: 1,99€ (0,99€ fino al 16 agosto 2015)
Lunghezza a stampa: 32 pagine
Info: QUI
Alex Codis
Erick era partito per inseguire un sogno, stava tornando non sapendo di dover sfuggire ad un incubo. La sua vita, i suoi ricordi, i suoi affetti, nulla sarebbe stato più come un tempo. Aveva lasciato un mondo che avrebbe ritrovato stravolto, distrutto, sull’orlo della fine.  Ma Erick non era tipo da arrendersi. Non l’aveva fatto nei 12 mesi di viaggio intergalattico e non l’avrebbe fatto adesso. Quella era la sua terra, il suo pianeta, il suo mondo e nulla avrebbe potuto frapporsi tra lui e la sua stessa vita. Al comando di un manipolo di sopravvissuti, in un ambiente ormai vicino al nulla Erick decise di combattere la sua prima guerra. E decise anche che l’avrebbe vinta. Ad ogni costo.


L'autore
Nato a Napoli il 19 Agosto del 1975, dopo gli studi come geometra, conosce e sposa la moglie Manuela da cui ha due figli Stefano e Danilo.
Sin dall’adolescenza l’autore si appassiona alla scrittura ed alla poesia. Spinto da una sorta di tradizione di famiglia, anche suo padre infatti era ed è tutt’ora un appassionato scrittore di poesie. All’età di soli sei anni, vede una poesia di suo padre vincere un concorso dedicato al tema “Guerra e pace”. La poesia vincitrice di quel concorso, dal titolo “A guerra” scritta in dialetto napoletano è forse il via libera che l’animo dell’autore cercava per iniziare la sua scrittura.
Nel 1992 pubblica il romanzo horror “L’incubo di Wintes River”. Nel 2012 la sua poesia “Il riflesso dell’età” si classifica 9a su 450 composizioni ad un concorso di poesia. Sempre nel 2012, pubblica il sito www.paroleinrima.it nel quale espone tutti i suoi scritti dall’età adolescenziale ad oggi. A breve nel sito stesso comincerà la pubblicazione del romanzo drammatico, ancora in lavorazione dal titolo “La resa”.



NATIVI DIGITALI EDIZIONI
Titolo Tutto quello che ho imparato su come cambiare casa senza impazzire
Autore Michela Indelicato
Data di uscita 22 luglio 2015
Prezzo 3.49€ 
Formato: ebook (epub, mobi, pdf)
Lunghezza:  160.000 caratteri (circa)
Hai deciso di fare il grande salto e comprare la tua prima casa? E’ giunto il momento di venderla e cercarne una più grande, magari in un’altra città? Vorresti fare questi passi ma conosci le regole base della compravendita immobiliare come una scimmia le teorie della fisica quantistica? Allora questo è il libro che fa per te! Con questo “manuale di sopravvivenza”, Michela ti guiderà attraverso le fasi della vendita, trasloco, ricerca e acquisto del nuovo appartamento, scelta e richiesta del mutuo e lavori di ristrutturazione.Tra aneddoti  comici,  dritte  e  strizzatine  d'occhio,  in Tutto quello  che  ho imparato su come cambiare casa senza impazzire troverai tutte le informazioni,anche di carattere tecnico, per trattare con agenti immobiliari, impiegati bancari,ditte di traslochi e ristrutturazione,  senza dover ricorrere ad un esorcista per liberarti da tutto lo stress che questa decisione, altrimenti, ti comporterebbe.

L'autrice
Michela Indelicato è nata nel 1981 a Milano, città dove è cresciuta, tra le prese in giro per gli occhiali e l’apparecchio alle medie, le  manifestazioni alle superiori contro i finanziamenti pubblici alle scuole private (e, soprattutto, per l’assenza di carta igienica nei bagni) e le vendite per beneficenza di panini e bicchieri  di  vino  alle  feste  di  primavera dell’università. A Milano ha conosciuto tutte le forme contrattuali  esistenti,  compresi  stage e co.co.pro.  A Milano si è innamorata  ed  ha  condiviso  con il  suo compagno la nascita a nuova vita: quella di genitore. Milano l’ha amata per tutto ciò che le ha dato e l’ha odiata per quanto si è presa. Ora vive serenamente squattrinata in una cittadina meno fagocitante,  con suo marito e il  loro gnomo (che,  almeno per ora,  ha smesso di disegnare sui muri).




Ed ecco qui le uscite più interessanti che ho trovato ^_^ Spero che vi possano interessare, ce ne sono diverse e quindi ecco, la mia speranza è quella di riuscire a raccogliere i vari gusti che giustamente ognuno ha! :D Comunque lasciatemi le vostre opinioni, ditemi quale leggerete, di quali siete curiosi e quali invece pensate che non facciano affatto al caso vostro! Adesso vi saluto, oggi sono un po' di fretta, sorry me! Fatemi sapere con un commentino, se vi va ovviamente ^_^ noi ci sentiamo domani, come sempre! :D
Ika.

martedì 21 luglio 2015

Top Ten Tuesday #73

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Scusatemi, oggi non sono riuscita a collegarmi prima di adesso... in realtà mi sono collegata anche per l'ora di pranzo, ma dovevo assolutamente guardare la mia Roma, per cui ho visto quella in streaming e non sono riuscita a fare altro! Voi come avete passato la vostra giornata? Ieri sera alla fine mi sono vista con le due mie amiche e indovinate? Abbiamo mangiato :( niente, penso che a settembre ricomincerò per bene, ma va bene così, con questo caldo non si può che mangiare gelati e cose così xD Ora vi lascio al post :3

Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Ten Books That Celebrate Diversity/Diverse Characters (dieci libri che celebrano la diversità/personaggi "diversi")



Qualche esempio? Libri su disabili, LGBT, minoranze, minoranze politiche-religiose, disturbi, ecc.
Nominerò solamente libri che ho letto :) iniziamo!



 







Queste sono le mie scelte! Volevo dividere in categorie i vari libri, ma non so cosa abbia Blogger, l'impaginazione è venuta un po' così perchè non riesco a fare meglio e scrivere anche accanto ad ogni libro il perchè della mia scelta sarebbe impossibile... dovrei fare il post da capo :( per cui scusatemi, spero di fare meglio la prossima volta! Questa top ten è stata davvero interessante... volevo anche inserire tutti quei libri che riguardano l'avere il cancro, la leucemia, ma non rientravano nei 10 titoli, per cui ho lasciato stare! Voi che libri avreste inserito nella lista? Fatemelo sapere, sono davvero curiosa! :D Adesso vi saluto, ci sentiamo domani! :D
Ika.