Pages

sabato 5 aprile 2014

Review of the Week #28 La corsa delle onde - Maggie Stiefvater

Buon pomeriggio :D Come state? Mentre vedete questo post io sono al Romics :D Ebbene si, alla fine mi sono decisa e ci sono andata! Se vi interessa, potrei farvi un post in cui vi farò vedere le foto! ^^ Comunque spero di tornare e di essere contenta di esserci andata.. è la prima volta e non so bene cosa aspettarmi a dire il vero! XD Però vi lascio alla recensione! :D


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: La corsa delle onde di Maggie Stiefvater




Titolo La corsa delle onde
Autore Stiefvater Maggie
Prezzo    € 16,50
Dati 2012, 450 p., rilegato
Traduttore Scotto di Santillo M. C.
Editore Rizzoli 
Succede ogni autunno, sull'isola di Thisby. Dalle gelide acque dell'oceano si spingono a riva i cavalli d'acqua, creature affascinanti e crudeli che gli abitanti catturano per montarli nella Corsa dello Scorpione. Il vincitore guadagnerà fama e denaro, i meno fortunati incontreranno la morte. Ma qualcosa cambia quando alla gara si iscrive Kate Connolly, capelli rossi e tempra di ferro. Kate è determinata a correre con la sua cavalla Dove, sfidando usanze secolari che vogliono solo concorrenti maschi e nessun cavallo ordinario. Certo, non ha molte possibilità contro Scan Kendrick, diciannove anni, il favorito, esperto domatore di cavalli. Nessuno dei due è preparato a ciò che sta per succedere, perché quest'anno la Corsa dello Scorpione non sarà solo questione di gloria e denaro, ma di amore e destino.


La mia recensione:
Kate, o Puck, come viene chiamata dai tutti, è una ragazza rimasta orfana che vive con i suoi due fratelli. Sean è anch'esso orfano e il suo lavoro è quello di addestrare e accudire i capaill uisce, i cavalli marini. Ogni anno, a novembre, viene organizzata una gara e i suoi vincitori ricevono molti soldi in premio. Cosa succede se Puck e Sean dovranno affrontare questa gara superando i loro sentimenti?
Sono così felice di aver letto questo libro! L'autrice la conoscevo per la saga dei lupi di Mercy Falls che ho adorato e quando un'autrice mi piace, cerco di leggere gli altri libri con la speranza di trovarli all'altezza delle mie aspettative, cosa che è successa in questo caso!
La storia è raccontata bene, in modo dettagliato. I capaill uisce sono dei cavalli marini molto pericolosi; non bisogna mai dargli le spalle, perchè potrebbero morderti mortalmente, proprio com'è successo ai genitori dei due protagonisti. Ogni anno, a causa della gara e non, ci sono molte morti. Per motivi importanti Puck e Sean decidono di partecipare alla gara. Se Sean è un campione in merito, per Puck è la prima volta e inoltre non è dotata nemmeno di un cavallo marino.
Kate, o Puck, è una ragazza legata moltissimo ai suoi fratelli. E' dovuta crescere in fretta, e per questo è molto indipendente. Sean, invece, è abbastanza sicuro di sè, ma molto introverso. Ama Corr, il suo capall uisce rosso alla follia.
Seppur molto diversi, i due protagonisti piano piano, conoscendosi e trovando prezioso passare del tempo insieme, finiranno per avvicinarsi molto, in una storia davvero tenera ma mai sdolcinata. In un punto del libro mi sono trovata ad emozionarmi e ad avere le farfalle nello stomaco... era una cosa così inaspettata detta da Sean (non dico altro, tranquilli xD)! *-*
Il romanzo è abbastanza scorrevole e mi è interessato fin da subito! La narrazione avviene da parte di entrambi i personaggi, cosa che apprezzo quasi sempre perchè permette di conoscere bene i loro pensieri e sentimenti.
Oltre ai personaggi principali, soprattutto Sean, ho adorato il fratello minore di Kate. L'ho trovato molto ben descritto, così ingenuo ma anche così sveglio!
Inoltre, mi è piaciuto tantissimo il legame dei due protagonisti ai loro cavalli. Un'amicizia profonda e completamente leale che mi ha fatta emozionare.
Per concludere, questa è stata davvero una bella lettura che consiglio agli amanti del genere anche quelli che non amano la troppa sdolcinatezza! Inoltre, non vedo proprio l'ora di leggere qualcos'altro di questa meravigliosa autrice *-* (oltre a voler leggere nuovamente la saga di Shiver <3)

La mia votazione:


Questa è quanto :D Ho apprezzato molto questo libro, ma penso si sia capito! :D Ovviamente voglio sapere cosa ne pensate voi! :D Fatemi sapere, mi raccomando! :D Buon fine settimana!
Ika.

5 commenti:

  1. Ika anch'io ieri sono stata al Romics :) Sono contenta ti sia piaciuto questo libro perché è anche nella mia wishlist e voglio leggerlo al più presto!!

    RispondiElimina
  2. ah bene.. potevamo fare un incontro a saperlo! xD comunque si, leggilo :3 per me ne vale la pena!

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione *__*
    Anche a me è piaciuto un sacco questo libro!!!

    RispondiElimina
  4. Ecco un motivo per cui devo leggere la saga di Mercy Falls, l'autrice sembra davvero brava! E ora anche questo libro deve essere mio xD

    RispondiElimina
  5. Per me è molto brava! ^_^

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥