mercoledì 18 gennaio 2017

Novità in libreria e non! #146 parte 1!

Buon pomeriggio e buon mercoledì! La ragazza che ha vinto il giveaway si è già fatta sentire :)
Spero tanto di riuscire a regalarvi qualcos'altro molto presto! Vedremo un po', perchè mi sembra il minimo per ringraziarvi dell'affetto che mi dimostrate! <3 Siete pochi, ma buoni! <3 Anyway che farete di bello oggi? Io starò andando in biblioteca, un po' più lontana del solito perchè coloro con cui vado hanno visto che lì ci sono libri che da noi non ci sono! Voi che raccontate? Ora vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






FANUCCI
Titolo The Paradox. Il mondo sospeso
Autore Charlie Fletcher
Prezzo   eBook, €4.99
              cartaceo €18.00
Dati 12 gennaio eBook; 19 gennaio in libreria
Coloro che appartengono alla società segreta Oversight conoscono molte cose. Sanno per esempio che il ferro freddo è in grado di ricacciare le bestie della notte nell’oscurità, o che ritrovarsi tra due specchi non sempre è una buona idea... E sanno anche che il loro compito è proteggere l’umanità dalle forze soprannaturali, nonostante il loro numero stia drasticamente diminuendo e i nemici siano ormai alle porte. Quando il signor Sharp e Sara Falk, due dei membri più importanti dell’Oversight, si ritrovano intrappolati nel mondo sospeso al di là degli Specchi Neri, l’uno alla ricerca dell’altra e di una via per tornare a casa, scoprono qualcosa che non avevano osato nemmeno immaginare: una minaccia che, se non scongiurata, potrebbe mettere in pericolo l’intera umanità. Perché di fronte a quella rivelazione, ciò che credevano di sapere sul soprannaturale è destinato a essere dimenticato per sempre. 



Inoltre, dal 14 al 26 gennaio molte tra le saghe fantasy in ebook sono scontate a €1,99!
Cliccate QUI per scoprire quali!



RIZZOLI
Titolo Lontano da te
Autore Tess Sharpe
Prezzo   17.90 €
Dati Gennaio 2016; 368 pp.; Cartonato
"Non comincia qui. Sarebbe quasi banale: due ragazze terrorizzate nel bel mezzo del nulla, gli occhi sgranati rivolti alla p. istola nelle sue maniMa non comincia qui. Comincia la prima volta che ho rischiato di morire." Sophie ha solo diciassette anni quando la sua inseparabile amica Mina viene uccisa proprio davanti a lei. E a peggiorare la situazione ci si mettono i genitori, la polizia, gli amici. A causa del suo passato di dipendenza, sono tutti convinti che abbia trascinato Mina in un bosco, a notte fonda, solo per uno scambio di droga poi finito male. Ma la verità è tutt'altra. A Sophie non resta allora che iniziare una solitaria caccia al killer che, però, rischia di diventare pericolosa. E di portare a galla il grande segreto che le due ragazze condividevano: un segreto bello e fragile come una bolla di sapone attraversata da un raggio di sole...




NEWTON E COMPTON
Titolo I Medici. Una regina al potere
Autore Matteo Strukul
Prezzo   eBook  € 2,99 
              Cop. rigida  € 9,90 
Dati gennaio 2017; 384 pp.
ISBN 978-88-541-9508-0 
Francia, 1536. Quando il delfino, Francesco di Valois, viene ucciso, la posizione di Caterina de’ Medici a corte si complica. È la prima a essere sospettata dell’assassinio. Ma Francesco I, sovrano di Francia, crede alla sua innocenza e anzi, la spinge a rafforzare la sua posizione in vista del momento in cui, al fianco di Enrico II, dovrà regnare. Caterina si sente però debole, e non solo perché il marito le preferisce l’amante, la bellissima e temibile Diana di Poitiers, ma anche perché non riesce ad avere figli. Convinta di essere vittima di una maledizione, incarica Raymond de Polignac, valoroso comandante dei picchieri del re, di trovare Nostradamus, personaggio oscuro e inviso a molti, ma noto per le sue abilità di astrologo e preveggente. Lui è l’unico che potrà aiutarla a diventare madre. Fra intrighi di corte, tradimenti, umiliazioni e soprusi, Caterina attende con tenacia, finché non darà alla luce il primo dei suoi figli. Alla morte di Francesco I, quando la guerra di religione incombe, Caterina, ormai regina, non esita a stringere alleanze pericolose, complici le profezie di Nostradamus. La violenza scatenata dai cattolici contro i riformati in seguito alla congiura di Amboise è solo l’inizio di un conflitto destinato a culminare nella tragica notte di San Bartolomeo, quando le strade della capitale s’imporporeranno del sangue degli infedeli e Caterina, reggente di Francia dopo la morte di Enrico II, perderà tutto ciò che ha amato...



Titolo La vera storia del genio che ha fondato McDonald's®
Autore Ray A. Kroc
Prezzo   eBook  € 4,99 
              Cop. rigida  € 10,00
Dati gennaio 2017; 256 pp.
ISBN 978-88-227-0347-7 
Pochi imprenditori possono affermare di aver davvero cambiato la società e il nostro modo di vivere. Ray Kroc, il fondatore della catena di fast food più famosa al mondo, McDonald’s®, è uno di loro. Le sue grandi intuizioni nell’ambito della ristorazione, del franchising, della pubblicità, gli hanno riservato un posto d’onore nell’olimpo degli uomini e delle donne che hanno creato, con le loro imprese, dei veri e propri imperi. In questa autobiografia Ray Kroc racconta i passi decisivi della sua vita, la formazione, le persone che gli sono state vicine, il suo costante impegno nel lavoro, i successi e le inevitabili difficoltà. Il libro non è un’apologia del classico self-made man americano, ma il racconto affascinante e onesto di un uomo capace di trasmettere un grande entusiasmo. Un numero uno, da cui imparare molto.



Titolo Era una famiglia tranquilla
Autore Jenny Blackhurst
Prezzo   eBook  € 2,99 
              Cop. rigida  € 9,90
Dati gennaio 2017; 336 pp.
ISBN 978-88-227-0069-8 
Emma Cartwright ha una vita all’apparenza normale: una bella casa, un gatto, il volontariato la domenica. Nessuno però sa che, tre anni prima, si chiamava Susan Webster e aveva ucciso Dylan, suo figlio di appena dodici settimane. Susan non ricorda nulla dell’accaduto, ma come può non credere a medici, poliziotti e avvocati che hanno raccolto prove quasi schiaccianti della sua colpevolezza? Eppure, nonostante tutti gli indizi siano contro di lei, c’è una piccola parte del suo cervello che non è convinta della versione che le hanno raccontato, che non pensa sia possibile rimuovere un gesto tanto tremendo come l’uccisione del proprio bambino. E se in realtà non fosse un’assassina? E se suo figlio fosse vivo? Susan non può darsi pace finché non trova risposte certe, così decide di lanciarsi in una folle corsa alla ricerca della verità, lottando contro una rete di segreti e bugie che coinvolge proprio le persone che più ama e che minaccia di fare a pezzi tutto il suo mondo.




E questa è la prima parte delle uscite della settimana! :D Ce ne sono varie che mi interessano, ahimè, per cui la mia WL non è salva nemmeno per stavolta <.< Ma cosa devo fare? Mi piacciono troppe e storie e troppi libri, sono curiosa riguardo troppe cose lo so ù.ù Ma non sempre è un male, no? U.U E voi? Siete messi come me? Pensate che quasi tutti i libri dovrebbero essere letti? Perchè per me, la maggior parte sì xD Ovvio che lo sapete, però! Perchè io ve lo dico sempre xD Sono ripetitiva >.< Anyway ora aspetto i vostri commenti, se vi va di lasciarne :3 Altrimenti ci sentiamo domani!
Ika.

martedì 17 gennaio 2017

#45 The Cook Book TAG! + VINCITORE GIVEAWAY!

Buon pomeriggio, eccomi tornata di nuovo! Che fate?
Io probabilmente starò guardando qualche serie tv attaccata al termosifone! Anzi no, è troppo presto per farlo! ù.ù Anyway oggi è 17 e quindi cosa significa? Complimese del blog e nuovo tag!
Ho visto questo tag nel blog Message in a Bottle (cliccate QUI per leggere le sue risposte) e ho pensato di farlo perchè mi sembrava molto carino!



1) Antipasto all'italiana - Una serie che diverte e non puoi smettere di leggere finché non è finita:
Sinceramente non è che io abbia letto tantissime serie divertenti! L'unica a venirmi in mente, e che ancora devo finire, è quella di I love Shopping di Sophie Kinsella!

2) Pasta al ragù - Un classico intramontabile:
Dato che credo tutti abbiano dato la stessa risposta, ovvero Orgoglio e Pregiudizio (che ho amato!), io dirò Jane Eyre di Charlotte Bronte. Bellissimo! 

3) Brodino di pollo - Un libro che ti tiene al calduccio:
Questa non è affatto semplice... Un libro in grado di scaldarmi il cuore? Mi viene da dire Piccole Donne di L. May Alcott, non so perchè, forse per il suo essere così semplice eppure carico di significato!

4) Cotoletta e patatine - Un libro che piace a tutti:
Ah, bella questa! Non ho assolutamente idea di quale libro che io abbia letto possa piacere a tutti! *Vado a controllare* L'unico di cui non sono mai stata contrariata e che al momento mi salta in mente è La corsa delle onde di Maggie Stiefvater

5) Un piatto di nouvelle cousine - Un libro tanto osannato che si rivela una piccolezza:
Dire Madame Bovary di Gustave Flaubert è forse fare troppo? A me non è piaciuto granchè...

6) Fragole con panna - Un libro delizioso:
Uno dei libri più dolci che mi viene in mente è Il confine di un attimo di J.A. Redmerski. So che a molti sarà sembrato tanto sdolcinato, e a volte anche a me, eppure non mi è affatto dispiaciuto! Forse avevo bisogno di ciò al momento!

7) Profiterole - Un libro che ti tenta, ma che non ti sei ancora deciso a leggere:
Aiuto! Ci sono troppi libri! Al momento mi viene da dire Uno splendido disastro di Jamie McGuire! Ne sento parlare in modi molto diversi, quindi non sono ancora decisa al 100%!



Ora è giunto il momento di scoprire chi sarà il/la vincitore/trice del GIVEAWAY DI INIZIO ANNO in cui si poteva vincere una copia CARTACEA de La croce della Vita di Valentina Marcone. Curiosi di scoprirlo?

Innanzitutto ci tengo a ringraziare i 16 partecipanti che hanno preso parte a questo piccolo regalino! Non siete stati in molti, è vero, ma è stato comunque un piacere e un onore avervi! Tra tutti coloro che hanno partecipato, ho selezionato (togliendo chi non aveva rispettato le regole e chi, col suo commento non mi aveva fatto battere troppo il cuore) questi utenti tra i quali, attraverso un sito random, decreterò il vincitore!


I Dreamer sono numerati nell'ordine in cui hanno lasciato il commento!

Rowan                      --> 1
Chicca                      --> 2
luigi                         --> 3
Sabrina Guaragno     --> 4
Rosy Palazzo             --> 5
Sara Sara                 --> 6

Ora andiamo su random.org e inseriamo un numero tra 1 e 6!
Il numero uscito è il 5 quindi la vincitrice è....

ROSY PALAZZO!

Col commento:
"Allora per il nuovo anno non desidero nulla di trascendentale, solo un po' di serenità per me e per le persone che amo ♡
Quest'anno non è iniziato nel migliore dei modi: lo scorso aprile il mio ragazzo si è dovuto trasferire in Germania per lavoro dato che il nostro paese non offre molte possibilità, per cui, per fargli compagnia, son salita da lui per Natale, perché nessuno dovrebbe passare da solo questa festa!!! Il problema è che per Capodanno son dovuta ritornare a casa :'( per cui ho passato il 1^ gennaio a piangere di nascosto e a cercare di non farmi vedere dai parenti in festa :'( 
Tutto ciò che desidero per questo anno e per quelli futuri è un grande cambiamento, che permetta a noi giovani di costruirci il nostro avvenire qui nel nostro paese accanto alle nostre famiglie ♡♡♡ Un utopia forse ma come si suol dire "la speranza è l'ultima a morire"!!!

Grazie mille per l'opportunità ♡"

Ti invito a inviarmi entro 3 giorni un'email a fede_pablo_93@hotmail.it o a contattarmi sulla pagina Facebook comunicandomi tutti i dati utili per la spedizione!


Complimenti!
Auguro a tutti voi di raggiungere tutti gli obiettivi che mi avete scritto!

Ed ecco che anche per questo post è tutto! Spero tanto di avervi tenuto compagnia con questo tag e di aver reso un po' più felice qualcuno! So che dovrei fare molti più regali all'interno del mio angolino, ma le risorse finanziarie sono quelle che sono, per cui ogni volta che posso, cerco di approfittarne per farvi ricevere qualcosa! Sono così contenta e spero di organizzare prestissimo qualcosa del genere! Quindi, se volete, rispondete a queste semplici domande ma carinissime, almeno secondo me! Altrimenti, come sempre, ci sentiamo domani! :33 Buona serata!
Ika.

Top Ten Tuesday #148 Dieci libri sconosciuti/sottovalutati che ho letto negli ultimi anni!

Buon pomeriggio e buon martedì! Come state?
Io mi sento iper gonfia come sempre >.< Devo capire ancora il motivo, ma prima o poi spero di capirlo xD Ok, basta parlare di queste cose xD Cosa mi dite? Oggi ho iniziato Klondike e mi sono resa conto che, la puntata che avevo, durava oltre un'ora e mezza >.< Così l'ho stoppata a metà e oggi pomeriggio penso di terminarla! Mamma mia che freddo che sento! Sono l'unica? Probabilmente no, ma ve lo ripeto sempre e ormai ne avrete noia xD La smetto così vi lascio al post :3


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Ten Underrated/Hidden Gem Books I've Read In The Past Year Or So (Dieci libri sconosciuti/sottovalutati che ho letto negli ultimi anni!)



Ho deciso di scegliere solo libri letti dal 2015 in poi! Curiosi? Scopriamoli!

 

 

 


 





Ecco quà i 10 libri sconosciuti e/o sottovalutati che ho letto nell'ultimo paio di anni! Spero tanto di avervi fatto conoscere qualcosa di nuovo, qualcosa che possa fare al caso vostro! Di molti di questi ve ne ho già parlato, per cui non vi ho fatto conoscere nessuna novità, ma spero che, parlandovene spesso, io vi faccia venire voglia di farvi leggere qualcosa tra le mie proposte! :P Quanto sono ripetitiva eh!? Però mi fa piacere farvi conoscere cose nuove e sapete perfettamente che è così perchè ve lo dico sempre :P Quindi bando alle ciance! Voi che libri inserireste in un'ipotetica lista? Se volete, fatemelo sapere! :D Ora vi saluto! Ci sentiamo più tardi con un post... speciale!
Ika.

lunedì 16 gennaio 2017

Cover Love #168 Parigi è sempre una buona idea

Buon pomeriggio e buon lunedì! Come state?
Ieri abbiamo preparato tante cose buone per il compleanno di mia madre, anche se non sono venute come volevo! Sicuramente, piano piano vi farò vedere tutte le ricette! ^^ Stavo pensando di fare una puntata della mia solita rubrica sul carnevale e/o su San Valentino in cui mostrarvi curiosità, consigli e qualche mia ricetta! La cosa vi potrebbe interessare oppure no? :) Fatemelo sapere, così mi metto all'opera, ovviamente c'è ancora un bel po' di tempo! Va bene, smetto così vi lascio al post ^^


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Parigi è sempre una buona idea - Nicolas Barreau




Cover Originale


Cover Spagnola


Cover Tedesca


Cover Inglesi
 


Cover Italiana


Ecco le cover che ho trovato in giro per il web! Non sono tantissime, ma ci accontentiamo così, no? :3 Stavolta non ho dubbi! Non perchè ho letto e apprezzato il libro (magari anche per quello!), ma soprattutto per un fattore estetico! Quindi, let's start! Le trovo tutte più o meno adatte, ma quella che più mi piace è la seconda copertina inglese. La trovo tenera, ben fatta e affine alla storia raccontata all'interno del libro! Poi mi piacciono i colori, il soggetto, l'impaginazione... insomma, avrete capito che mi piace, no? :P
Per la peggiore stessa cosa, nessun dubbio! La mia scelta? La cover spagnola! Troppo sfumata, il soggetto è quello che mi piace meno...



Benissimo! Anche questa puntata della rubrica sulle cover è giunta al termine! Mi piace fare questa rubrica perchè devo cercare in giro per il web ed è bello scoprire e vedere quanto, a volte, siano differenti le copertine! A voi piace ciò? Vi piace vedere, per un determinato libro, tutte le copertine che sono uscite in base ai paesi di traduzione? Spero di sì! E spero che questo post vi sia piaciuto o vi abbia tenuto compagnia! Ora vi saluto e aspetto i commenti, se vi va :D Buona serata e buona settimana!
Ika.

domenica 15 gennaio 2017

Did, Do, Will #156

Buon pomeriggio a tutti e buona domenica! Come state?
TANTI AUGURI MAMMA! Sì, oggi è il suo compleanno e sono stata per 2/3 ore a preparare delle cosine per lei in modo che cucini il meno possibile! Litighiamo spesso, ma mi piace fare qualcosa per lei, lo merita assolutamente! Ho deciso di preparare tre torte salate e qualche muffin, oltre al dolce! Speriamo di non combinare danni! Però mi sono messa a fare tutto con anticipo, almeno ho tutto il tempo! Voi che farete? Vi lascio al post :3


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)





Cosa hai finito di leggere?
Questa settimana ho terminato Il tridente di Shiva di Valentina Marcone! Ci ho messo più tempo di quanto avessi previsto, ma ok xD L'importante è terminarli, no? ù.ù


Cosa stai leggendo?
Dalla mia jar è uscito La casa sull'abisso di William H. Hodgson. Quindi, sì, la mia lettura in corso è questa! Non lo conoscevo affatto, quindi non ho tantissime aspettative! Vediamo, al termine, come si rivelerà!



Cosa pensi leggerai?
Cosa leggerò? Non lo so! XD Devo andare in biblioteca, quindi forse Starcrossed di Josephine Angelini oppure Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli, insomma non ho le idee chiare per niente!
 



Inoltre, vi ricordo che fino a mezzanotte potete partecipare al GIVEAWAY per vincere una copia CARTACEA de La croce della vita!



Questa è la mia settimana di letture! :D Spero che vi sembri interessante, perchè per me lo è ù.ù Più o meno! Come detto, il libro in lettura non è che mi ispiri chissà quanto, ma ce l'avevo in casa da non so quanto tempo, per cui l'ho inserito tra le letture da fare e la mia jar, o meglio la mia mano, ha deciso di prendere quello ù.ù Non so perchè dico cose del genere, ma sapete quanto io chiacchieri, sia ripetitiva e dica cose un po' senza senso xD Detto questo... Cosa pensate delle mie letture? E voi cosa state leggendo? Cosa leggerete? Cosa avete terminato? Siete soddisfatti? Mi farebbe tanto piacere conoscere i vostri libri del momento! Altrimenti ci sentiamo domani! Buona domenica!
Ika.

sabato 14 gennaio 2017

Review of the Week #167 Parigi è sempre una buona idea - Nicholas Barreau

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Oggi è sabato ma niente pizza :( Tranquilli, è spostata a domani :P E' il compleanno di mamma quindi ho pensato di preparare tutto io senza che lei faccia 3000 cose! Mi sembra giusto no? Volevo preparare muffin e torte salate, oltre ad una torta dolce! Quindi domani sarò un po' impegnata, ma va benissimo così perchè sono contenta e adoro fare questo genere di cose! :D Anyway che mi raccontate? Ora vi lascio al post, sperando vi faccia compagnia :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Parigi è sempre una buona idea di Nicholas Barreau





Titolo Parigi è sempre una buona idea
Autore Nicolas Barreau
Prezzo € 15,00
Dati 2015; 264 p. , Brossura
Editore Feltrinelli
Traduttore M. Pesetti
ISBN 9788807031557
Talentuosa illustratrice, Rosalie è famosa per i biglietti d'auguri personalizzati che realizza a mano. Ed è un'accanita sostenitrice dei rituali: il café crème la mattina, una fetta di tarte au citron nelle giornate storte, un buon bicchiere di vino rosso dopo la chiusura della papeterie. I rituali aiutano a fare ordine nel caos della vita, ed è per questo che ogni anno, per il suo compleanno, Rosalie fa sempre la stessa cosa: sale i 704 gradini della Tour Eiffel fino al secondo piano e, con il cuore in gola, lancia in aria un biglietto su cui ha scritto un desiderio. Ma finora nessuno è mai stato esaudito. Tutto cambia il giorno in cui un anziano signore entra come un ciclone nella papeterie. Si tratta del famoso scrittore per bambini Max Marchais, che le chiede di illustrare il suo nuovo libro. Rosalie accetta felice e ben presto i due diventano amici, La tigre azzurra ottiene premi e riconoscimenti e si aggiudica il posto d'onore in vetrina. Quando, poco tempo dopo, un affascinante professore americano, attratto dal libro, entra in negozio, Rosalie pensa che il destino stia per farle un altro regalo. Ma prima ancora che si possa innamorare, ha un'amara sorpresa. Perché l'uomo è fermamente convinto che la storia della Tigre azzurra sia sua...


La mia recensione:
Rosalie ha sempre adorato disegnare, ma a causa della sua famiglia non ha potuto continuare con gli studi. Così, ha deciso di aprire un piccolo negozio in cui vendere biglietti di auguri tradizionali o fatti da lei su richiesta, carta da lettere, da regalo... Proprio grazie a questo suo lavoro, riesce ad ottenere l'incarico di disegnare le sue illustrazioni di un libro per bambini. Non sa, però, che questo libro le porterà a conoscere persone e a trovarsi invischiata in una sorta di mistero. 
Ho letto un solo libro dell'autore e l'ho trovato carino, per cui, mi sono incuriosita non appena ho letto la trama di questo.
Ci troviamo in Francia e, attraverso le descrizioni dell'autore di vicoli, stradine, piazze e monumenti, riusciamo a sentirci un po' lì, a respirare l'aria parigina. Le sue descrizioni non sono mai troppo pesanti, ma hanno abbastanza dettaglia da farci immaginare luoghi e scene. 
Il linguaggio è semplice e molto molto scorrevole, così come la storia, che pur non avendo chissà quali innovazioni, è in grado di prenderti, di farsi leggere con molta velocità e curiosità. 
Ho trovato ben descritti anche i personaggi. Seppur non approfonditi del tutto, si riesce a comprenderli. 
Rosalie è una donna che mette creatività e passione in tutto quello che fa. E' in grado di badare a se stessa, di lottare per ciò che ama pur restando fedele ai suoi principi. 
Max Marchais è lo scrittore con cui si troverà a lavorare. Al'inizio i due non sembrano capirsi molto, ma poi il legame che si crea è molto vicino, di amicizia, quasi famigliare. La giovane Rosalie dovrà anche fare i conti con un altro uomo, che le farò passare non pochi brutti momenti. 
Mi è piaciuto questo libro per vari dettagli. Innanzi tutto, per la storia, in quanto ha quel pizzico di mistero di suspance che non guasta affatto. Inoltre, il personaggio di Rosalie è ben delineato, con le sue convinzioni, tradizioni, come quella del suo compleanno: salire sulla Torre Eiffel e lanciare un biglietto con scritto un desiderio. 
L'autore è stato in grado di farmi quasi affezionare a lei e alle sue tradizioni. 
Da menzionare anche la storia d'amore, che caratterizzerà buona parte del libro, che nasce piano piano per poi sfociare in qualcosa di grande. 
L'unica cosa che mi ha lasciata un po' così, è stato il finale che ho trovato forse un po' troppo veloce e banale. 
Per il resto, consiglio questa lettura!


La mia votazione: 
 Bello!



Benissimo, anche per stavolta è tutto! Sono soddisfatta da questa lettura che ho trovato davvero piacevole e carina, come avrete letto e capito dalla recensione, ovviamente xD Voi avete letto questo libro? Vi è piaciuto? Se non lo conoscevate o non lo avete ancora letto, vi ispira o credete non possa piacervi affatto basandovi sulla storia e sulle mie parole? Oggi sarebbe dovuta uscire un'altra recensione, di un libro inviatomi, ma non sono riuscita ad organizzarmi nello scriverla in tempo <.< Spero questa vi faccia lo stesso piacere :3 Fatemi sapere, se vi va ^_^
Buona serata!
Ika.

venerdì 13 gennaio 2017

#9 Ai fornelli con... Ika! Burro di arachidi fatto in casa!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io ho appena terminato di guardare Ladyhawke! L'avevo già visto, ma l'avevano fatto qualche giorno fa su MTV, ormai diventato TV8 e quindi ho deciso di guardarlo nuovamente xD Cosa mi raccontate? Ieri al lavoro con mia madre è andata bene dai, l'ansia c'era sempre ma sono andata leggermente più tranquilla xD Oggi credo sarò a casa perchè fa troppo freddo per andare in giro >.< Sto gelando anche dentro casa! Va bene, smetto di blaterare e vi lascio al post dai :3


Ai fornelli con... Ika è una rubrica molto molto molto saltuaria (ù.ù) nella quale mostrerò una ricetta semplicissima e veloce da realizzare che mi è piaciuta ed è consigliata!






Ho deciso di inserire una piccola parte di storia per tutte quelle ricette che ne hanno, spero la novità vi piaccia!


BURRO DI ARACHIDI FATTO IN CASA
Fonti non accreditate attribuiscono la paternità del burro di arachidi ad un farmacista, George A. Bayle jr., il quale alla fine del XIX secolo inventò questo alimento come sostituto della carne, allora alimento molto costoso e non accessibile a molte famiglie. Noto è infatti il notevole apporto di proteine vegetali che tale prodotto garantisce, oltre ad un considerevole contenuto di grassi buoni ed una buona percentuale di fibre ed acido linoleico. Il burro d'arachidi non può mancare nella dispensa di ogni casa statunitense e viene servito solitamente in sandwich formati da due fette di pane, dove su una viene spalmato il burro d'arachidi e sull'altra viene spalmata la marmellata, solitamente di fragole o mirtilli. Viene anche impiegato nella produzione di prodotti dolciari da forno, com Scorched peanut cookies, biscotti al burro di arachidi.


Ingredienti:
- 400 g di arachidi da sbucciare
- 1/2 cucchiaino di olio di semi
- 1 cucchiaino e 1/2 di zucchero di canna
- sale q.b.

Procedimento:
Preparare il burro di arachidi è veramente semplice. Innanzitutto sbucciate gli arachidi, cercando di togliere anche la pellicina. Poneteli in un frullatore ed attivatelo. Quando si sarà creata una sorta di cremina, aggiungete lo zucchero, il sale e l'olio di semi. Frullate di nuovo cercando di far amalgamare ben benino tutti gli ingredienti. Ponete il composto in un barattolino di vetro e mettetelo a riposare in frigo per almeno mezz'ora prima di utilizzarlo o consumarlo! Et voilà, il vostro burro di arachidi fatto in casa, è pronto! Io me ne sono innamorata, veramente *w*

 

P.S. Se volete che sia più liquido, ovviamente aggiungete più olio. Il dosaggio degli ingredienti va un po' a gusto personale. Sinceramente quando l'ho fatta non l'avevo mai provato, nemmeno quello comprato, quindi mi sono basata su ciò che preferivo!



Lo so, lo so, questa ricetta non è stata poi troppo esaltante, ma ci servirà per la prossima volta, perchè voglio mostrarvi un'altra ricetta altrettanto semplice, ma squisita! Quindi dai, accettatela per quella che è! Voi avete mai assaggiato il burro di arachidi? Io da poco e mi rendo conto che quello fatto da me è un po' troppo denso, ma vi posso assicurare che il sapore era squisito! Infatti, probabilmente, quando avrò delle arachidi a disposizione (perchè qui finiscono in un minuto) proverò a rifarlo! Vi è interessata questa ricetta? Proverete a rifarla? Fatemi sapere, se vi va ^_^ Un abbraccio!
Ika.