mercoledì 22 febbraio 2017

Novità in libreria e non! #151

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io oggi non al meglissimo, ma va bene così, tranquilli! Cioè è una cosa normalissima, quindi non è che ci sia da preoccuparsi xD E non penso nemmeno che qualcuno si possa preoccupare per me, sinceramente ù.ù Che dirvi? Oggi non so cosa farò, ma credo che rimarrò a casa al caldo dato che non sono al massimo e il freddo che sentirei sarebbe più del mio solito xD Voi invece che farete? Se vi va rendetemi partecipi, altrimenti vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






MONDADORI
Titolo La mia vita non proprio perfetta
Autore Sophie Kinsella
Prezzo   € 20,00
Dati 14 febbraio 2017; 348 pp.; Cartonato con sovraccoperta
Traduttore Stefania Bertola
ISBN 9788804674092
Katie è una ragazza di campagna di ventisei anni il cui sogno è diventare una londinese con la L maiuscola. Adora la vita della grande metropoli scintillante, ma il punto è che non se la può permettere. Come tante persone della sua età fa fatica ad arrivare alla fine del mese, anzi della settimana, tra stage mal pagati e lavori a termine è sempre a corto di soldi, vive in uno spazio minuscolo in coabitazione con altri ragazzi con cui non va esattamente d'accordo, si veste solo con abiti presi al mercato, mangia come un uccellino, ma nonostante tutto ciò resiste. Katie fa credere a tutti di avere una vita fantastica postando su Instagram foto patinate e modaiole, ma la verità è tristemente un'altra. Lei vorrebbe diventare come Demeter, anzi essere Demeter, la sua responsabile nella famosa agenzia di marketing in cui ora lavora, una quarantenne realizzata nella professione e nella vita, piena di glamour, sicura di sé e molto egocentrica. Ma quando improvvisamente Katie rimane di nuovo senza lavoro, è costretta a tornare a vivere dai genitori nel Somerset. Mortificata, vede svanire il suo sogno di carriera, ma ancora non sa che la partita è tutta da giocare. La mia vita non proprio perfetta è una commedia agrodolce che gioca con grande arguzia sul tema dell'apparire. Quante persone al mondo cercano di dare un'immagine di sé che non corrisponde affatto a quella vera, soprattutto sui social? Ancora una volta Sophie Kinsella dimostra un talento e una sensibilità ineguagliabili nel raccontare storie con grande empatia e ironia.



NEWTON E COMPTON

Titolo Wedding Girl
Autore Raffaella V. Poggi
Prezzo   € 3,99
Dati febbraio 2017; 336 pp.; eBook
ISBN 978-88-227-0512-9 
Eric Nolan è un uomo molto sicuro di sé, convinto di avere tutti in pugno: dalle ceneri delle attività di famiglia ha creato la NETline, la nuova realtà nel mondo dell’intrattenimento digitale. Ora si trova in un momento delicato e non può permettere a nessuno di intromettersi nei suoi affari. L’imprevisto, tuttavia, è dietro l’angolo: si chiama Charlotte McGraw, bionda e bellissima prostituta d’alto bordo, pronta a mandare a monte il matrimonio di suo fratello Noah con Jade Kanakis, la figlia del “re dello yogurt” e finanziatore generoso della NETline.
Ma quando Eric cerca di togliere di mezzo Charlotte, ecco che i guai entrano nella sua vita…

  

Titolo Mille notti di te e di me
Autore Laura Gay
Prezzo   eBook  € 4,99 
             Cop. rigida  € 7,90
Dati febbraio 2017; 320 pp.
ISBN 978-88-227-0088-9 
Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata... La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft… 



SALANI EDITORE
Titolo Fairy Oak – Capitan Grisam e l’amore
Autore Elisabetta Gnone  
Dati 23 febbraio 2017; 256 pp.; Cartonato 
ISBN 9788869183577 
In una grotta segreta, nascosta fra le cascate ghiacciate dall’inverno, cinque giovani amici aprono un antico baule e liberano una storia che per molti anni era stata chiusa e dimenticata, volutamente dimenticata! Un mistero avvolge il passato di colui che diceva d’essere un comandante valoroso e toccherà a  Vaniglia e Pervinca e al giovane mago Grisam, alla buffa Flox, e all’intera Banda del Capitano scoprire la verità su William Talbooth. Pochi indizi, inattese scoperte e laconici ricordi aiuteranno i ragazzi a ricomporre i pezzi di un passato sepolto che a tratti appare oscuro e addirittura spaventa. Eppure, l’immagine che lentamente si ricomporrà davanti agli occhi meravigliati delle gemelle e dei loro compagni, ciò che esce dalla nebbia del mistero, sembra avere gli occhi e il sorriso dell’amore. Chi era davvero il Capitano? E da chi stava tornando quando la sua nave ha fatto naufragio davanti alle coste del villaggio fatato? E perché da quando il baule è stato aperto tutti sembrano avere una storia d’amore da raccontare? Il finale è lieto, ma non privo di sorprese e una soprattutto farà battere il cuore di Vaniglia...



FRASSINELLI
Titolo Senza amare andare sul mare 
Autore Christian Pastore
Prezzo   Euro 22,00
Dati 21 febbraio 2017; 672 pp.
Catapultati su una gigantesca nave da crociera, quaranta passeggeri disconnessi dal resto del mondo, privi di computer e cellulari, sono tenuti solo a compilare un diario cartaceo. Oltre a riportare gli avvenimenti di bordo, i passeggeri sono liberi di lasciarsi andare alla memoria, raccontando quegli episodi che nel bene o nel male hanno reso ognuna delle loro vite qualcosa di peculiare. Ma perché sono lì? E quella lunga vacanza coatta è destinata a concludersi prima o poi? La nave prosegue in mare aperto, il carburante continua a non mancare. Non ci sono tuttavia quegli scali che di norma caratterizzano le crociere e nessuno, neanche in lontananza, riesce ad avvistare una qualsiasi terra emersa. Uomini, donne, giovani, vecchi, professionisti, disoccupati, artisti, truffatori, mistici, mitomani: di diario in diario i resoconti personali s’intrecciano e si contaminano, finché tutto non sembra confluire verso un fantomatico deus ex machina che nessuno ha mai visto e che, forse, manovra i protagonisti dalle viscere di uno scafo ben più profondo di quanto si possa immaginare. Chi andrà a cercarlo, scoprirà a proprie spese che lo scafo scende giù, sempre più giù. Fin nell’abisso.



GIUNTI
Titolo L’ultimo dipinto di Sara De Vos 
Autore Dominic Smith
Prezzo   Euro 16,00
Dati 22 febbraio 2017
Un raro dipinto del Seicento lega tre vite, in tre continenti diversi nell’arco di tre secoli. Amsterdam, 1631: Sara De Vos è una delle pochissime donne che dipinge in esterno. E c’è un’immagine che, dopo la perdita della figlioletta, la ossessiona: una giovane ragazza che, sul limitare di un bosco di betulle, osserva i pattinatori sul lago ghiacciato. New York, 1957: l’unico dipinto sopravvissuto di Sara De Vos è appeso nella camera da letto di un facoltoso collezionista in crisi matrimoniale, finché Ellie, una talentuosa studentessa di storia dell’arte non viene convinta da un dubbio mercante d’arte a riprodurne una copia. Sydney, 2000: Ellie è ormai un’affermata curatrice e sta proprio allestendo una mostra sulla sua specialità: le pittrici donne del Secolo d’oro. Quando si accorge che stanno arrivando due copie dello stesso quadro di Sara De Vos, si rende conto che la carriera e la reputazione che tanto faticosamente si è costruita negli anni stanno miseramente per crollare.




MONDADORI
Titolo Dodici minuti di pioggia 
Autore Manuela Kalì
Prezzo   Euro 18,00
Dati 21 febbraio 2017; 192 pp.
Alice ha poco più di trent’anni, lavora in uno studio di grafica e vive sola con la sua gatta Bianca. Degli uomini non si fida: il padre l’ha abbandonata quando era ancora una bambina e da allora non ne ha più saputo nulla. Un giorno assiste a un incidente automobilistico in cui perde la vita un giovane uomo, di cui intravede solo la mano sotto il lenzuolo bianco. Non riesce a liberarsi di quest’immagine, finché anche lei ha un incidente in quello stesso luogo e finisce in coma. Il coma è una sorta di dimensione parallela, di mondo rarefatto, sospeso, nel quale Alice incontra l’uomo morto nell’incidente, Andrea, con il quale avverte un’intimità mai provata prima. Quando si risveglia, è avvinta da una nostalgia intollerabile per un amore che non ha mai vissuto, e quando un uomo in carne e ossa le dichiara il suo amore, Alice si trova davanti a un bivio: è possibile vincere la paura e provare a vivere un amore fatto di quotidianità?


Titolo Come se non ci fosse un domani 
Autore Agnès Ledig
Prezzo   Euro 19,00
Dati 21 febbraio 2017; 276 pp.
Romeo fa il pompiere e, nel tentativo di salvare la vita a un bambino imprigionato in un appartamento invaso dalle fiamme, cade dall’ottavo piano di un palazzo e viene ricoverato in condizioni disperate in ospedale. Juliette, infermiera nel reparto di riabilitazione di quello stesso ospedale, ha modo di conoscerlo durante gli interminabili giorni in cui i medici cercano di rimetterlo in sesto dopo l’incidente. Entrambi soffrono. Romeo per non potersi occupare della sorella adolescente, ribelle e fragile che ha bisogno di lui, e Juliette perché da anni cerca invano di avere un figlio, a costo di tenere al suo fianco un uomo che non la rispetta e la tratta spesso male. L’incontro casuale tra queste due persone ferite nel loro intimo, che riescono a trovare nel presente una ragione di vita, sconvolgerà il loro destino e quello di chi hanno intorno. Come se non ci fosse un domani è una bella storia d’amore scritta in modo empatico e sincero. Quello di Agnès Ledig è un universo affettuoso in cui si muovono personaggi fragili e veri che spesso ci assomigliano. L’autrice tende la mano alle persone segnate, e il suo messaggio è che l’amore per la vita deve trionfare su tutto nonostante le difficoltà.



AMAZON PUBLISHING
Titolo Fiori di magnolia
Autore Rosa Ventrella
Prezzo   Euro 9,99
Dati 21 febbraio 2017
Sono gli anni Cinquanta. Nina ha vent’anni e sogna di viaggiare e diventare pittrice, di andare a vivere in Francia e trovare una nuova esistenza lontana da Castro, da una zia amareggiata e da uno zio ambiguo e senza scrupoli. L’amore per il mare salentino non basta a calmare il suo desiderio di altrove. Forse potrà riuscirci Vittorio, il solo in grado di mettere a sopire le sue inquietudini. Ma Vittorio, ossessionato dal sogno di donarle una vita migliore, parte per l’America. Dodici mesi soltanto, le promette, poi tornerà a prenderla, la sposerà e la porterà in Francia. I mesi però diventano anni, e Nina, Ninette come vuole essere chiamata, decide di rialzarsi e continuare a vivere. Parte così per Cressanges, in Francia. E qui decide di vestirsi di una nuova pelle. Finché il passato non torna a sconvolgere la sua pace forse ritrovata…





Questa settimana ho trovato poco (ma neanche troppo, dai!) però spero lo stesso che ci sia qualcosa di carino per voi! Anche se, per stavolta, non credo! Per quanto riguarda Fairy Oak, so che è il quarto volume... E sembra molto carina come storia, dite che, non avendo letto quelli precedenti (in realtà un paio se non tre dovrei averli letti, ma non so se sono la stessa cosa, perchè sono passati anni ormai) possa leggerli comunque? E ne varrà la pena? O è una storia "troppo infantile"? Inoltre, delle altre uscite, cosa mi dite? Vi piacciono? Oppure per stavolta la vostra WL è salva? Se volete, lasciatemi un commento, altrimenti ci sentiamo domani!
Ika. 

martedì 21 febbraio 2017

Top Ten Tuesday #154 Dieci libri che mi sono piaciuti più di quanto avrei pensato!

Buon pomeriggio e buon martedì, come state?
Spero bene, ovviamente! Io vi sto scrivendo presto e ho già tanta fame >.< Ma non è una cosa che vi interessa, in realtà xD Cosa raccontarvi? Non ne ho assolutamente idea ù.ù Vorrei cambiare come persona, vorrei diventare più forte, più sicura, e dare una svolta alla mia vita, smettere di esser ferma, bloccata in questo stato. Ma è una cosa talmente difficile per me ç_ç Non so bene da dove cominciare e ogni volta che sembra vada meglio, accade qualcosa che mi fa ricredere! Ora vi lascio al post, meglio così!


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente pubblicata il martedì, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.

Questa settimana: Ten Books I Loved More Than I Thought I Would (Dieci libri che mi sono piaciuti più di quanto avrei pensato!)





So che ho detto che avrei provato a spiegare le motivazioni, ma anche in questo caso c'è un nesso comune, ovvero si tratta di tutti i libri che mi hanno sorpresa tanto, che ho adorato ma di cui non mi aspettavo così tanto! Alcuni li avete visti e rivisti, qui nel mio angolino, altri no! Se vi va, continuate per vedere i titoli :3


 


 

 


 



Perfetto, anche per questa puntata della rubrica è tutto! Stavolta non è stato tanto difficile scegliere 10 titoli, anzi, ne avrei avuti altri ancora da inserire nella lista! Forse è proprio vero che quando non ci si aspetta tanto, quando non si hanno aspettative superlative, si riesce a godere meglio della lettura e della storia stessa! Spesso, quando mi aspettavo un bel po' dal libro, sono rimasta delusa! Ma credo di aver pubblicato 10 titoli qualche settimana fa, proprio tra i titoli che non ho apprezzato quanto sperassi! Voi che libri inserireste in una lista del genere? :) Se vi va fatemelo sapere con un commento! Buona giornata!
Ika.

lunedì 20 febbraio 2017

Cover Love #173 Ritorno a Salem

Buon pomeriggio e buon lunedì! Come state? Spero bene! :D
Anyway non so bene cosa dirvi xD Stamattina ho finalmente visto l'episodio di The Vampire Diaries e speravo tornasse già Elena, invece no... Dovranno ancora farci penare!
Però è tornato Kai, per cui sono totalmente felice! :D Adoro Chris Wood <3 E ultimamente lo sto vedendo in molte serie, quindi non posso che essere contenta, no? :3 Voi che serie state guardando? Se vi va, fatemelo sapere :3 Ora vi lascio al post, con la speranza che vi interessi! ^_^


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Ritorno a Salem di Helene Grimaud






Cover Originale (Francese)


Cover Tedesca


Cover Rumena


Cover Italiana


Queste sono le copertine che ho trovato in giro per il web! Mi spiace che non siano affatto tante o diverse >.< Però ogni tanto capita! Per cui la scelta non sarà affatto ampia e non sono affatto così belle, almeno per me >.< Anyway, cominciamo! Credo che la migliore, per font e quant'altro sia la prima, ovvero la cover originale. Come già detto, non è che ce ne sia qualcuna che mi faccia impazzire... Di conseguenza, la peggiore, secondo il mio punto di vista, è la copertina rumena, perchè non è ben nitida e la cosa non mi piace mai!


Bene, bene anche per questa puntata ho detto tutto! Sono stata molto breve, è vero, e la cosa mi da fastidio, ma queste sono le uniche copertine che ho trovato! In realtà la storia all'interno dovrebbe essere diversa da ciò che ci farebbe pensare la copertina, o magari sono io che ricordo male il tema principale del libro! Comunque voi lo conoscete? Lo avete letto? Credete sia una buona lettura? Ne varrà la pena? Se vi va, fatemi sapere le vostre opinioni sia sulla storia che sulle copertine! Altrimenti ci sentiamo domani, come sempre :3 Buona serata!
Ika.

domenica 19 febbraio 2017

Did, Do, Will #161

Buon pomeriggio e buona domenica! Come state?
Io ho finito da poco di pranzare (tranquilli, sto scrivendo il post alle 13.45) e per questo motivo sto morendo di freddo! Non so perchè, ma ogni volta che mangio, mi sale freddo, e non poco, ma abbastanza da sentire la punta delle dita intorpidite, delle volte! >.< E pure oggi è una bellissima giornata, calda e soleggiata e quindi non capisco perchè debba avere freddo -.- Stamattina sono stata al centro commerciale a comprare la pappa per la mia gattona, oggi pomeriggio devo andare con mia madre e stasera... pizza! :P Voi che farete? Vi lascio al post :3


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)






Cosa hai finito di leggere?
Ho terminato Perdonami se rido di Chiara Cerri (di cui ho postato la recensione ieri, per cui vi basta scendere in basso per scoprire il mio pensiero!). E, Tim Burton. Visioni di confine di Mauro Di Donato che mi è piaciuto molto dato il mio amore per il regista!
 



Cosa stai leggendo?
Sto leggendo Fairies and Fork of Ireland di William Henry Frost. In realtà, quando l'ho scaricato da Amazon, credevo fosse una raccolta di storie Irlandesi, ma, leggendolo, mi sono accorta che non è così! Comunque è una lettura abbastanza interessante!



Cosa pensi leggerai?
Uno tra La donna alata di Joanne Harris e Fallen in Love di Lauren Kate, anche se credo che mi avvicinerò prima alla seconda lettura!
 




Anche per questa settimana è tutto! Posso ritenermi abbastanza soddisfatta delle mie letture! Ultimamente lo sono quasi sempre, anche se è tanto tempo che non leggo qualcosa che mi faccia venire TOTALMENTE gli occhi a cuoricino! Sono troppo esigente o scelgo i libri sbagliati ç_ç Prima o poi ti troverò amore libresco! XD Non so cosa sto dicendo, ma ormai mi conoscete e dovreste sapere come sono fatta, no? :P Voi cosa pensate delle mie letture? Le avete già lette o aspettate di conoscere qualche parere? E delle vostre letture, invece, cosa dite? Cosa avete letto? Cosa leggerete? Dai dai dai, sapete quanto io sia curiosa! :D Adesso vi saluto e vi invito a tornare domani! Buona serata!
Ika.

sabato 18 febbraio 2017

Review of the Week #172 Perdonami se rido - Chiara Cerri

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io ho freddino, al solito ù.ù Stamattina, poi, pioveva un sacco qui a Roma, per cui potrebbe essere una giornata fredda non solo per me! xD Cosa raccontate? Oggi non credo farò niente di speciale, o meglio non lo so ancora, perchè qui è tutto un decidere all'ultimo xD Ovviamente sto scrivendo questo post prima di pranzo, quindi nel momento in cui vedrete questo post, se dovrò uscire, sarò già uscita xD Che discorsi contorti ù.ù Ora vi lascio al post che è meglio :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Perdonami se rido di Chiara Cerri






Titolo Perdonami se rido
Autrice Chiara Cerri
Data di uscita ebook 09/02/17, cartaceo 16/02/17
Prezzo Ebook 3.99€, cartaceo 10€
Editore Nativi Digitali Edizioni
Altre info http://www.natividigitaliedizioni.it/prodotto/perdonami-se-rido
Cosa succede a Viareggio a settembre, quando l’estate è ormai finita e il Carnevale è ancora lontano, quando gli ombrelloni lasciano spazio all’odore del salmastro e alla malinconia?Ce lo raccontano Elena, barista part-time e aspirante ballerina, sua madre Eleonora, in bilico tra i rimpianti del passato e le utopie di un futuro idealizzato, Ivano, belloccio vincitore di un concorso televisivo che rinnega le sue origini, Rino, manovale vedovo in tempo di crisi, e suo figlio Jacopo, alla faticosa ricerca di uno spazio per sé tra la pineta e il mare.Personaggi diversi, storie diverse ma che finiscono inevitabilmente a incrociarsi tra loro, come può succedere solo in provincia.Ambientato in una Versilia “che è come Orange County, ma senza l’Orange”, il romanzo di Chiara Cerri è semplice ma anche ambizioso, riflessivo ma anche svagato, malinconico ma anche genuinamente divertente; la chiave di lettura di “Perdonami se rido” è nello stesso titolo: quell’arte tutta italiana di stemperare i momenti più difficili con una risata.



La mia recensione:
Elena, Eleonora, Jacopo, Rino sono solo alcuni del personaggi che popolano questa storia. Hanno vite diverse che, però, si intrecciano tra di loro. Vivono a Viareggio, ma ci troviamo alla fine dell'estate, quando non c'è quell'aria festiva del Carnevale, quando non c'è quasi nulla. 
Ringrazio la casa editrice per avermi dato modo di leggere questa storia. Non ero molto convinta ma ho voluto dargli una possibilità.
La storia parte con il presentarci Elena e piano piano tutti i personaggi, che hanno vite normali, fatte di gioia e sofferenza. Vediamoli un po' più nel dettaglio.
Elena è una ragazza che ama ballare ma che lavora in un bar. Suo padre non l'ha mai conosciuta, e ha una madre, Eleonora, che beve, che è sola, che non è una buona madre. Poi c'è Jacopo che ha perso sua madre, che non ha finito gli studi e a malapena sa leggere e scrivere. Per vivere, ruba e vende rame preso dalle stazioni della metro. Il padre non ha un buon rapporto con lui; da quando ha perso sua mogie, infatti, Rino non sente più di vivere. Fa il muratore ma non ancora per lungo tempo. 
Questo è solo l'inizio, solo la presentazione dei personaggi perchè, pagina dopo pagina, avvengono tanti cambiamenti, eventi che daranno una svolta a tutte le loro vite, scoperte che cambieranno le loro convinzioni, in un intreccio intricato ma non troppo. 
All'inizio trovavo un po' difficile riuscire a farmi prendere dalla storia, non capivo alcuni nessi, ma, col proseguire della lettura, è andata meglio. 
Il linguaggio utilizzato è scorrevole e con dialoghi semplici e abbastanza realistici.
Insomma, un romanzo senza fronzoli, che non ha niente di particolarmente speciale, ma che narra una parte di alcune vite che finalmente, passo dopo passo, trovano la loro strada, la loro felicità, più o meno.
Quindi, una storia semplice, che merita una possibilità!


La mia votazione: 
 Carino!




E questo è quanto! Mi spiace che ogni volta non riesca a fare recensioni molto lunghe :( Non voglio svelare tanto, riesco ad essere essenziale, ma spero anche che le mie parole siano esaustive per spiegare il mio pensiero riguardo una determinata storia! E' così? Se volete fatemelo sapere, datemi consigli riguardo ciò che potrei aggiungere e, soprattutto, come potrei fare, perchè non riesco proprio ad essere più lunga, se non ne con i libri che adoro alla follia o che mi hanno dato tanto! Sono l'unica? Comunque mi auguro di avervi fatto conoscere un libro che possa rientrare nei vostri gusti! Se vi va, lasciatemi un commento e fatemelo sapere ^_^ Altrimenti ci sentiamo lo stesso domani!
Ika.

venerdì 17 febbraio 2017

SPECIALE CARNEVALE #1 #46 TAG: Uncarnival Tag! + Chiacchiere al forno!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Finalmente ieri sono stata in biblioteca! Era ora! Eppure non ho preso i libri che volevo, se non uno xD Ma va benissimo così! Ora passiamo al post!
Ho visto questo tag nel blog Welcome to the city of Bones (e potete leggere le sue risposte QUI) e mi era sembrato carino, per cui eccomi a proporvelo! Ho deciso di pubblicarlo oggi perchè, oltre ad essere il complymese del blog, è anche entrato Carnevale! E ho deciso di fare, anche stavolta, una piccola rubrica! Iniziamo!


UNCARNIVAL TAG


1. Posta la copertina di un libro che ha come sfondo una maschera
Non l'ho ancora letto, ma è una serie che vorrei riprendere e terminare!


2. Posta la copertina di un libro di un possibile travestimento

Adoro questo genere di vestiti, non mi dispiacerebbe possederne qualcuno di simile!


3. Scegli un personaggio strambo, quasi carnevalesco
Ero indecisa tra il cappelaio matto e Joker, ma ho optato per lui perchè lo sto adorando! Ovviamente ho preso in considerazione quello della serie tv Gotham!


4. Scegli un travestimento moderno
Mi piacerebbe vestirmi da Liv di iZombie! Amo il suo essere e il suo modo di vestire!


5. Scegli un travestimento antico
Non so se possano considerarsi antichi, ma ho da tantissimo tempo voglia di vestirmi da lei o da Alice... Purtroppo non sono bionda, per cui ho optato per Belle!



Ovviamente siete tutti come al solito taggati, se vi va!


Ora passiamo ad una ricettina carnevalesca e semplicissima!
CHIACCHIERE VEGAN AL FORNO
Ingredienti:
200 g di farina
40 g zucchero di canna
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
20 ml olio di semi
buccia di 1 arancia grattuggiata
50 ml latte di soia
25 g limoncello (o mandarinetto --> io ho fatto entrambe le varianti ed entrambe molto buone)

Procedimento:
Mettere gli ingredienti solidi (le farine) in una terrina, quindi aggiungere quelli liquidi e mescolare bene fino ad ottenere un panetto che, avvolto nella pellicola, andrà messo a riposare almeno 30 minuti. 
Passato questo tempo, lavorare di nuovo la pasta e stenderla dandogli la forma che si vuole. Io ho utilizzato la nonna papera per tirarla molto sottile! Posizionare su una teglia rivestita da carta forno e cuocere a 200° per circa 5 minuti. Sono semplici, sane, ma davvero buone e gustose!




Benissimo, per questo post è tutto! Spero che, anche questa mini rubrica possa piacervi! Non so ancora bene quante puntate farò, ma non credo che ce ne saranno tantissime, anche perchè il Carnevale non è una festa che mi faccia impazzire del tutto! Preferisco di gran lunga Halloween per le sue atmosfere cupe e che mi fanno sentire molto più a mio agio! Le uniche cose che mi piacciono sono le cose da mangiare e la possibilità di mascherarsi, cosa che adoro fare! Voi invece cosa mi dite? Vi piace il Carnevale oppure no? Se volete fatemelo sapere con un commento, altrimenti a domani! :3
Ika.

giovedì 16 febbraio 2017

Wish Books #175

Buon pomeriggio e buon giovedì! Come state? Spero bene!
Oggi non ho idea di cosa farò, ma credo uscirò in ogni caso xD Andrò a lavoro con mia madre o in biblioteca? Non ne ho idea xD E chissà quando lo scoprirò! Ovviamente, nel momento in cui starete leggendo il post, io sarò già fuori casa, ma nel momento in cui lo sto scrivendo, la giornata di oggi è un'enorme incognita ù.ù Non credo che la cosa vi interessi granchè xD Però io sono una chiacchierona e vi dico ciò che mi accade perchè mi piace creare un collegamento con voi! :3 Ora però vi lascio al post, sperando vi piaccia! :D


Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.







Titolo L' invito
Autore Ruth Ware
Prezzo € 16,90
Dati 2015; 348 p. , Rilegato
Traduzione V. Galassi
Editore Corbaccio
ISBN 9788863809749
Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita.




Titolo Non aver paura di innamorarti. The sweet series
Autore Renée Carlino
Prezzo € 9,90
Dati 2015; 315 p. , Rilegato
Traduzione N. Sereggi
Editore Newton Compton
ISBN 9788854178243
Mia Kelly pensa di aver avuto tutto dalla vita. Si è laureata in uno dei college più prestigiosi d'America, sa suonare il pianoforte come una concertista classica, è l'adorata figlia di una madre affettuosa e di un padre anticonformista. Eppure ancora non sa cosa fare di preciso dopo la laurea, indecisa tra mettere a frutto il suo titolo di studio in economia o dedicarsi alla musica, la sua vera passione. Ma quando suo padre muore improvvisamente, Mia prende in mano le redini della propria vita: si trasferisce a New York e rileva l'attività della sua famiglia, un locale che è un'istituzione del quartiere, dove si ritrovano musicisti e artisti vari e dove conoscere Will, un bellissimo chitarrista che sconvolge la sua routine. Il ragazzo, infatti, fa di tutto per starle vicino fino a diventare prima suo amico e poi il suo coinquilino. Nonostante le attenzioni di Will, Mia tiene a freno i suoi sentimenti, fino a quando...




Titolo The Shadow Queen
Autore C. J. Redwine
Prezzo € 17,00
Dati 16 febbraio 2016; 387 p.; Copertina rigida
Editore Ravenspire
Lingua Inglese
ISBN 978-0062360243
Lorelai Diederich, principessa incoronata e fuggitiva, ha una missione: uccidere la regina cattiva che ha preso sia il trono di Ravenspire che la vita di suo padre. Per fare ciò, Lorelai ha bisogno di usare l'unica arma che lei e la Regina hanno in comune: la magia. Deve essere più forte, più veloce e più potete di Irina, la più pericolosa maga che Ravenspire abbia visto. 
Nel regno vicino di Eldr, quando il padre del principe Kol e il fratello maggiore vengono uccisi da un esercito invasore di orchi armati di magia, il principe secondogenito è costretto a prendere la responsabilità di salvare il suo regno. Per fare ciò, Kol ha bisogno di magia e l'unico modo per averla è quello di accordarsi con la regina di Ravenspire, con la promessa di diventare il suo personale cacciatore e portarle il cuore di Lorelai.
Ma Lorelai non è affatto come Kol si aspettava: è bella, feroce e inarrestabile, e nonostante la magia nera, Lorelai è attratta dal appassionato e tormentato. Lottando per rimanere un passo avanti al cacciatore di draghi, che le piace più di quanto dovrebbe, Lorelai fa tutto ciò in suo potere per sfuggire alla regina cattiva. Ma l'obiettivo di Irina non è quello di combattere, e la sua mossa finale potrebbe costare alla principessa l'unica cosa che ha ancora paura di perdere.



Ecco qui il post completato! Come al solito sono abbastanza contenta in quanto le proposte sono tutte diverse tra di loro e posso sperare di accontentare la maggior parte dei Dreamers che viene a leggermi ù.ù E' così? A chi ho fatto conoscere un libro che potrebbe piacergli? Ovviamente a me ispirano tutti (ma dai!?) e spero che possano piacermi quanto mi aspetto, o almeno un po'! Questa puntata vi fa capire quanto io abbia gusti ampi e quindi quanto la mia WL è facilmente allungabile xD Parlo sempre della mia lista dei desideri, ma che posso farci? ù.ù Anyway, se volete, fatemi sapere cosa ne pensate! Altrimenti ci sentiamo domani!
Buona serata!
Ika.